All’asta un pranzo con Eddy Cue in Apple Park, ma niente foto grazie

Eddy Cue ancora una volta all’asta, questa volta per raccogliere fondi per la fondazione Autism Movement Therapy: con lui un pranzo "blindato" in Apple Park

Eddy Cue pranzo

Deve averci preso gusto Eddy Cue, il vicepresidente senior della divisione Internet Software and Services di Apple che, a distanza di un mese dall’ultima volta, ha messo nuovamente all’asta la sua presenza per un pranzo presso Apple Park, il nuovo faraonico nuov Campus di Cupertino in California.

L’asta ha un valore stimato di 50.000 dollari e per fare la propria offerta c’è tempo fino al 25 luglio: la cifra raccolta sarà destinata all’Autism Movement Therapy, una organizzazione californiana senza scopo di lucro che assiste persone con disturbo dello spettro acustico attraverso un programma speciale che combina movimento e musica.

Eddy Cue pranzo

Per chi si aggiudicherà l’asta si tratterà di un’occasione per pranzare con Eddy Cue presso la nuova sede di Apple e sapere qualcosa di più sui servizi della società di Cupertino. La data dell’incontro si concorderà successivamente, scegliendone una compatibile con gli impegni di entrambe le parti tra il 1 agosto 2017 e il 30 giugno del prossimo anno. Per partecipare bisogna aver compiuto almeno 18 anni: il pasto è offerto gratuitamente dall’azienda, mentre saranno a carico del vincitore i costi di viaggio e dell’eventuale alloggio. Una volta che ci si è aggiudicata l’asta non sarà possibile rivendere il premio o cederlo a terzi.

In ogni caso si tratta di una rara occasione per mettere piede entro i confini di Apple Park, anche se sarà limitata all’area predisposta per il pranzo: nel testo dell’asta benefica viene espressamente citato il divieto assoluto di scattare fotografie, inoltre il vincitore potrà pranzare con Eddy Cue ma è escluso in modo categorico un tour all’interno di Apple Park. Astata a parte, con il completamento di Apple Park arriverà anche un centro visitatori con caffetteria e annesso Apple Store con prodotti e gadget Apple, in questo modo numerosi appassionati potranno ammirare il nuovo Campus da distana ravvicinata senza dover spendere una fortuna.