Anche il McEnery Convention Center si veste per la WWDC 2019

Anche il McEnery Convention Center si veste per la WWDC 2019: è la sala da cui partirà tutto e in cui avverranno gli annunci più importanti.

Anche il McEnery Convention Center so veste per la WWDC 2019

E’ tutto pronto ormai per la WWDC 2019. Apple veste a festa i siti in cui si terranno gli annunci più importanti, e anche il McEnery Convention Center e l’area circostante è adesso addobbato con striscioni, bandiere, cartelli e altri accessori dedicati alla manifestazione, che ricordiamo inizierà il prossimo 3 giugno, con la conferenza principale.

Le grafiche scelte da Apple per questo 2019 non sono più un mistero, e le immagini diffuse in rete mostrano anche gli addobbi prescelti. Le decorazioni per la WWDC 2019 risultano adesso installate all’interno e tutte intorno al McEnery Convention Center. La manifestazione accoglierà migliaia di sviluppatori che si ritroveranno nell’occasione per discutere su tutto ciò che riguarderà il prossimo sistema operativo mobile e desktop della Mela: iOS 13, non c’è dubbio, sarà uno dei protagonisti della manifestazione.

Bandiere e manifesti sono stati montati su lampioni, alberi e chioschi pubblicitari già all’inizio di questa settimana, ma i lavori sulla facciata del centro congressi sono in corso proprio in queste ore. Le foto condivise su Instagram dal fotografo “JCROW” mostrano gli operai a lavoro, intenti a rivestire la facciata anteriore della sala McEnery, con una grande copertura di stoffa che propone un disegno con gli stessi elementi grafici visti per la prima volta negli inviti diramati da Apple a marzo scorso.

Anche il McEnery Convention Center so veste per la WWDC 2019

L’opera d’arte presente al McEnery differisce dai precedenti disegni in quanto riporta le parole “Dub Dub” realizzate in caratteri più grandi, con un chiaro un riferimento al soprannome della stessa WWDC. Altre foto condivise in rete da un lettore di appleinsider mostrano luci al neon personalizzate che illuminano le icone del banner, le emoji e il testo “Dub Dub”. Il McEnery, ricordiamo, sarà il fulcro della convention di Apple e servirà come punto di partenza per molti partecipanti. Oltre alla nota di apertura, la sala ospiterà una serie di sessioni educative, conferenze per gli ospiti e altri eventi speciali.

Giunto alla 30a edizione, il grande evento Apple riunirà gli sviluppatori e nel corso e offrirà ai partecipanti un’anteprima sul futuro di iOS, macOS, watchOS e tvOS, e l’opportunità di collaborare con gli ingegneri Apple che danno vita alle tecnologie e ai framework utilizzati dagli sviluppati.