Apple batte Samsung in casa, iPhone triplica in Corea del Sud

Per la prima volta la quota di mercato iPhone in Corea del Sud arriva a due cifre. Apple batte Samsung in casa in termini di crescita grazie all’accoglienza di iPhone 6 Plus

Apple batte Samsung

iPhone 6 Plus è molto apprezzato dagli utenti della Corea del Sud, così per la prima volta Apple batte Samsung in casa in termini di crescita nel settore smartphone. Il picco massimo è stato toccato a luglio quando per la prima volta la quota di iPhone nel Paese ha toccato le due cifre posizionandosi al 14%, il triplo rispetto all’anno precedente. Gli analisti, tra cui Counterpoint Research riportato da Market Watch, non hanno dubbi: il merito è di iPhone 6 Plus che per la prima volta è riuscito ad attrarre l’interesse degli utenti locali, già da anni abituati ai phablet e agli smartphone dotati di schermi di dimensioni generose, proposti da tempo da Samsung ma anche da altri costruttori del mondo Android.

Anche se la quota di mercato di Samsung negli smartphone rimane elevata, pari al 59%, secondo gli analisti la crescita di Apple ha danneggiato soprattutto il costruttore dei Galaxy, che è ferma a questa percentuale fin dal 2014. In sostanza le quote guadagnate da iPhone sono state compensante da Samsung che è riuscita a vendere più smartphone rispetto a LG che è scesa dal 29% al 22% e anche nei confronti di altri costruttori minori, come per esempio Pantech che passa dal 4% all’1%.

Anche se nei mesi più recenti la crescita di iPhone in Corea del Sud risulta più lenta, gli analisti ritengono che ci sia ancora margine di miglioramento per Cupertino, questo grazie all’effetto dell’ecosistema Apple: una volta che gli utenti provano un iPhone poi sono invogliati a provare iPad o un Mac, grazie alla profonda integrazione tra i sistemi operativi e servizi della Mela.

Apple batte Samsung