Apple non annuncerà le vendite iPhone 7 del primo weekend di lancio

Con un comunicato Apple annuncia che non pubblicherà le vendite iPhone 7 del primo weekend di lancio. Sono cambiati paesi, distribuzione e operatori: il totale non rappresenta più la domanda reale e potenziale

primi ordini di iPhone SE

Nulla è per sempre, soprattutto nel mondo della tecnologia: quest’anno Apple non annuncerà le vendite iPhone 7 del primo weekend di lancio. A comunicarlo è direttamente Cupertino alla CNBC. Apple prevede una domanda elevata per iPhone 7 e 7 Plus, ma nel tempo le condizioni di lancio sono cambiate profondamente e in tutti gli aspetti.

vendite iPhone 7 comunicato appleCupertino spiega che la distribuzione è stata ampliata a operatori e rivenditori in ogni paese, contando ora su centinaia di migliaia di negozi in tutto il mondo. Ma soprattutto ora Apple sa già con certezza assoluta, ancora prima di raccogliere i primi preordini, che esaurirà tutte le scorte di iPhone 7.

In definitiva le vendite iPhone 7 del primo weekend di lancio non sono regolate dalla domanda, bensì dalla disponibilità e dalle scorte. Per questa ragione, spiega in conclusione il comunicato di Apple, le vendite iPhone 7 non rappresentano più un parametro rappresentativo per investitori e clienti. Queste, in definitiva, sono le ragioni per cui Cupertino non pubblicherà più le vendite iPhone del primo weekend di lancio. Il testo originale completo è consultabile in un post su Twitter di CNBC che riportiamo in calce in questo articolo.