fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Apple Pay: presto pagamenti tra amici, anche con prepagate

Apple Pay: presto pagamenti tra amici, anche con prepagate

Apple è in trattativa con nuovi partner per lanciare il proprio servizio di pagamenti tra privati, estendendo così la piattaforma di pagamenti mobili Apple Pay. A segnalare la novità è Recode, secondo cui Apple starebbe pensando a questa evoluzione già entro fine anno.

Cupertino, per giungere allo scopo, avrebbe già avuto incontri con Visa, per creare carte prepagate che funzionerebbero sia nei negozi al dettaglio, che on-line. Non è chiaro se la carta di debito prepagata di Apple sarà accettata solo all’interno di store che supportano Apple Pay , o anche in store che non accettano la piattaforma di pagamenti mobili di Apple.

Il nuovo sistema di pagamenti potrebbe essere denominato “Apple Cash” o qualcosa di simile, e le carte prepagate della Mela essere inserite all’interno del proprio portafoglio digitale, da utilizzare per gli acquisti tap-and-pay. Il numero della carta potrebbe anche essere usato per fare acquisti su siti web o nelle varie applicazioni.

Ovviamente, i pagamenti peer-to-peer funzionerebbero solo tra utenti Apple, in quanto sarà strettamente integrato in Apple Pay. Anche iMessage e Siri potrebbero essere utili alla causa, per effettuare pagamenti tramite comandi vocali, o addirittura semplici messaggi.

Non è dato sapere niente sui costi del servizio: è probabile che Apple nulla faccia pagare agli utenti per il trasferimento di denaro tra amici ma non dovrebbero mancare commissioni per diversi servizi collaterali.

Il rumor, in realtà, non è tra i più nuovi. Già al lancio di Apple Pay nel 2014 si era parlato di un sistema di pagamenti che permettesse il passaggio di denaro tra amici. Anche il Wall Street Journal aveva riferito in passato la volontà di Apple di lanciare il servizio,  anche se fino ad oggi non sembra essersi mosso nulla in tale direzione.

Il rapporto Recode si limita ad indicare il rilascio del nuovo servizio entro la fine dell’anno, anche se certamente sarà limitato ad alcuni mercati. Anche Apple Pay, prima di farsi strada in Italia, è stata lanciata in USA e in altri mercati chiave. In ogni caso, potrebbe già sapersi qualcosa in più nel corso della prossima WWDC, accanto a iOS 11. Il lancio, magari, potrebbe  avvenire al fianco dei prossimo iPhone.

Apple pay italia

Offerte Speciali

PowerBeats Pro con sconto nel carrello su Amazon:

PowerBeats Pro con sconto nel carrello su Amazon: 186 euro

Su Amazon continua lo sconto sui PowerBeats Pro. Prezzo interessante per le versioni nero e blu.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,422FansMi piace
95,277FollowerSegui