fbpx
Home Macity Apple History & Lifestyle Apple Store Firenze, arrivano le pietre italiane scelte da Steve Jobs

Apple Store Firenze, arrivano le pietre italiane scelte da Steve Jobs

L’Apple Store di Firenze fa passi avanti e mette le basi, letteralmente, per una apertura alla fine dell’estate. Parliamo di “basi” perchè in questi giorni stanno arrivando al negozio le lastre di pietra serena, destinate a realizzare il pavimento del nuovo punto vendita Apple di piazza della Repubblica.

Come noto questo materiale di costruzione non solo è tipicamente italiano, ma addirittura toscano. Venne scelto da Steve Jobs in persona che era rimastro affascinato da esso nel corso di un viaggio che aveva fatto a Firenze, prima del suo ritorno in Apple. Tutti i negozi Apple nel mondo hanno pavimenti in pietra serena e la spedizioni sono tutte effettuate da Firenzuola, dove si trova la cava dell’azienda Il Casone che fornisce i negozi della Mela fin dall’inizio della loro storia.

IMG_2027

Le immagini che pubblichiamo in questo articolo, mostrano i pallet con gli imballi delle pietre. In ciascuna cassa ci sono trenta mattonelle, ciascuna delle quali potrebbe essere di 1X1 metri. Da notare che su ciascun imballo è disegnata la mappa del negozio e per ciascuna pietra è già stata predisposta una specifica collocazione. Questo significa che ogni pietra è stata tagliata ad hoc.

La mappa dello store è sostanzialmente quadrata, con tre locali collegati. Due, quelli più grandi, potrebbero essere destinati al pubblico. Uno, molto più piccolo, invece potrebbe essere di servizio. La mappa mostra uno spazio di circa 400 metri quadrati; se davvero i piani saranno tre, come vociferato, e avranno tutti dimensioni comparabili, Apple Store Firenze potrebbe essere il più grande negozio Apple in Italia.

firenze-2

Intanto, come spiega Firenze Today, è stato superato anche l’ultimo ostacolo burocratico: il cambio di destinazione da direzionale a commerciale. Il comune incasserà 900mila euro da Bnl che è la proprietaria dei locali e che qui aveva una filiale, in cambio l’istituto potrà dare ad Apple la possibilità di aprire il negozio.

Se tutto andrà come previsto è possibile che agosto possa essere usato per rifinire sotto il profilo edilizio i locali. Poi settembre dovrebbe essere il mese dell’allestimento e infine per l’addestramento del personale. È possibile che l’apertura avvenga intorno alla fine di settembre, poco prima o poco dopo il lancio dei nuovi iPhone.

IMG_2029

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,986FansMi piace
93,611FollowerSegui