Buon compleanno Amiga: 30 anni fa la presentazione ufficiale

Il 23 luglio 1985, 30 anni fa, veniva presentato al pubblico Amiga. Padrino e madrina del "Mac a colori", il personal computer di Commodore, furono Andy Warhol e Debbie Harry dei Blondie.

Il 23 luglio 1985 Andy Warhol fu il padrino di un prodotto che ha segnato la storia dell’informatica: veniva presentato al pubblico Amiga 1000. Il primo personal computer con capacità grafiche interessanti di Commodore veniva lanciato in anteprima a New York, al Vivian Beaumont Theater del Lincoln Center da due icone pop: l’artista Andy Warhol e Debbie Harry dei Blondie.

Il battesimo di Amiga venne realizzato con le mani e l’arte di Warhol, che utilizzando le notevoli capacità multimediali e grafiche dello storico Commodore, fotografò la Harry e le realizzò un ritratto a partire dall’immagine con il supporto di un software, in tempo reale di fronte ad un pubblico incredulo.

La storia della presentazione ufficiale nella Grande Mela di Amiga è stata ricostruita recentemente ed è stata raccontata in un documentario del Carnegie Museum of Art: i ritratti, le opere e gli esperimenti digitali di Andy Warhol su Amiga furono salvati su diversi dischetti e poi dimenticati nel magazzino di un museo per molti anni. I computer Amiga, nonostante il fallimento di Commodore, hanno ancora un posto nel cuore degli utenti più affezionati in tutto il mondo che ricordano ancora con nostalgia quel “Mac a colori” che era in grado di gestire grafica in alta risoluzione a colori, suono stereo, trasferimenti dati velocizzati.

Amiga
Il ritratto di Debbie Harry realizzato da Andy Warhol in occasione del lancio di Amiga