CES 2014, Withings Aura migliora la qualità del sonno

Aura è un nuovo prodotto di Withings, un sistema che monitorizza e migliora la qualità del sonno sfruttando una particolare lampada da tenere sul comodino, un sensore da sistemare sotto il materasso e l'immancabile app dedicata per iOS.

Withings Aura

Al Consumer Electronics Show di Las Vegas, Withings presenta Aura, un sistema che “monitorizza e migliora la qualità del sonno”. Il dispositivo è composto da due elementi: uno da collocare sotto il materasso (per registrare i movimenti, il battito cardiaco e la respirazione), l’altro da tenere vicino al comodino e sfruttato per generare una luce “intelligente”.

Come altri dispositivi del genere, al risveglio il chiarore aumenta progressivamente; di notte aiuta a prendere sonno, diminuendo gradualmente la quantità di bagliore. La luce cambia, attivando una colorazione ambra (rosso/arancione) di sera per stimolare la melatonina (un ormone prodotto nel cervello che aiuta il sonno) per passare al blu di mattina, un colore che pare sia più efficiente per rimettersi in forma. L’altoparlante riproduce suoni in base al battito cardiaco, facilitando il risveglio.

Il produttore ha anche integrato alcuni sensori che memorizzano in modo discreto l’ambiente nel quale si dorme registrando rumori temperature, livello di luce, cicli e fasi.

IMG_0187

IMG_0184

 

Non manca ovviamente l’app dedicata: da questa è possibile impostare l’ora per il risveglio e controllare la qualità del sonno (si può comprendere cos’è che ad esempio ci ha fatto svegliare). Stando a quanto riporta il filmato di presentazione, il dispositivo è in grado di tenere sotto controllo e valutare i parametri di due persone (probabilmente sono necessari due sensori da sistemare sotto il materasso). Il prezzo di listino previsto è di 299,00 euro. L’app mobile è gratuita. La disponibilità è prevista per la primavera di quest’anno.

 

Withings_Aura_wakeup