fbpx
Home Macity Mac OS X Come monitorare CPU, attività disco e molto altro direttamente dal Dock

Come monitorare CPU, attività disco e molto altro direttamente dal Dock

Per gli utenti Mac che amano spingere il proprio computer al limite, l’applicazione Monitoraggio Attività disponibile nativamente in OS X (all’interno di Applicazioni > Utility) può rivelarsi uno strumento molto utile in quanto permette, anche all’utente meno esperto, di tenere sotto controllo il proprio Mac magari per scoprire se un processo richiede troppa memoria, se una nuova applicazione sta infastidendo l’editing di un video o altro.

Basta avviare l’applicazione per vedere la lista dei processi ordinandoli in base alle proprie esigenze (per percentuale di CPU richiesta, per memoria, impatto energetico, byte scritti e così via) e dare uno sguardo più da vicino ai dati relativi a CPU, Memoria, Energia, Disco e Network. Come ci ricorda TUAW, questo software può essere sfruttato anche per avere una panoramica di una determinata attività direttamente dal Dock, senza necessariamente occupare la Scrivania con la finestra del software e potendo quindi buttare un occhio anche mentre si è intenti a fare altro magari all’interno di un’altro programma.

Dopo aver avviato l’app Monitoraggio Attività, cliccate nuovamente sopra l’icona ma questa volta con il tasto destro del mouse: spostate il cursore sopra la voce Icona Dock che include il monitoraggio di alcune particolari attività andando a sostituire l’icona con un grafico aggiornato in tempo reale. Potremo scegliere tra Mostra uso CPU, Mostra cronologia CPU, Mostra uso Network e Mostra attività disco. Ciascuna di queste abiliterà una particolare nuova icona adibita allo scopo. A questo punto potrete tranquillamente selezionare Nascondi dal menu oppure cliccare sul pallino giallo nella finestra dell’app per chiudere l’interfaccia dell’applicazione lasciandola comunque attiva in background.

 

monitorare cpu
Risultato finale

Offerte Speciali

BeatX, auricolari wireless parenti di AirPods: solo 71€

BeatsX, gli auricolari parenti di AirPods su Amazon costano solo 79€

I BeatsX, auricolari Bluetooth prodotte da Apple che si ricaricano con il cavo Lightning e condividono lo stesso chip di AirPods, sono in sconto su Amazon: solo 79€
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,437FansMi piace
95,281FollowerSegui