UP, computer board compatta per i maker professionisti

Una computer board compatta destinata al mercato dei maker professionisti. UP è una piattaforma progettata per i makers che accorcia i tempi di commercializzazione, dall’ideazione alla produzione in serie.

AAEON (parte del gruppo ASUS), Emutex e Intel durante la Maker Faire Rome hanno presentato UP, computer board dalle dimensioni di una carta di credito per il mercato dei maker professionisti. Si tratta di una piattaforma progettata per i makers che, a detta degli ideatori, permette di accorciare il time to market dall’ideazione alla produzione in serie. Ovviamente andrà a far concorrenza a Raspberry PI 2 e affini.

Up è alimentata dalla CPU Intel Atom x5 Quad-Core 1.33/1.84Ghz 64 bit (quello in precedenza noto come “Cherry Trail”), con 1GB o 2GB RAM, espansione di 16GB/32GB eMMC, 40 GPIO, 4 @ USB 2.0, USB 3.0 OTG, Ethernet, HDMI, DSI e la funzionalità di sicurezza Intel su una sola scheda.

Progettata per accogliere il maggior numero possibile di comunità di sviluppatori di software, UP gira con Linux e presto funzionerà anche su Windows 10 e Android. Gli utenti di UP saranno supportati da una comunità online attraverso il sito www.up-board.org dove saranno disponibili tutorial e un forum di supporto. La comunità fornirà anche un servizio professionale permettendo di produrre grandi quantità di board UP, inclusi i derivati personalizzati.

UP è disponibile su Kickstarter. I sostenitori possono ordinare già ora le schede in anteprima a un prezzo scontato (89 euro).

 

Upes