Creare album fotografici condivisi su iPhone: tutti insieme appassionatamente per immagini

Con iPhone e iPad è possibile crearsi un proprio piccolo social network fotografico. Ecco come costruire album fotografici condivisi per mostrare a parenti e amici immagini che si possono anche commentare.

Se avete appena ricevuto in regalo un iPhone, se state (o siete) andare in vacanza e volete condividere le foto con amici, parenti siano che essi abbiano un iPhone, un iPad, un Mac, sia altri dispositivi, il vostro dispositivo vi viene incontro con la condivisione delle foto iOS. Questa funzione, denominata streaming condiviso o condivisione foto iCloud. L’interessante opzione, nota ai più, ma non a tutti, diventa particolarmente comoda e anche simpatica da usare quando, appunto si è lontani da parenti, amici, colleghi di lavoro e si desidera condividere le più belle immagini e anche video in maniera istantanea. In passato abbiamo già spiegato il suo funzionamento; riprendiamo il nostro precedente pezzo, consapevoli che in giorni come questi diventa ancora di attualità

Condivisione foto di iCloud che cos’è
Lo streaming condiviso si trova in Immagini —> Condivisi. Qui troveremo la possibilità di creare uno streaming condiviso che è, di fatto, un album le cui immagini possono essere recapitate su altri dispositivi in maniera automatica. A loro volta le persone che sono connesse a questa “cartella” potranno condividere loro immagini; in pratica ci costruiremo il nostro piccolo social fotografico, utile per restare in contatto per immagini, visto che potremo anche commentare le immagini e visto che le foto possono essere viste, oltre che su un dispositivo mobile iOS, anche su Pc, Mac e Android.

IMG_2506

Come si attiva Streaming Condiviso
Questa funzione deve essere attivata andando in Impostazioni —> Foto e videocamera —> Condivisione Foto di iCloud. A questo punto quel che dovremo fare sarà andare in Immagini e toccare, in fondo il tasto “Condivisi”; poi dovremo toccare il tasto con il segno “+” (Nuovo Streaming). Ci sarà chiesto il nome dello streaming. Poi i contatti delle persone da invitare allo streaming condiviso. Li potremo scegliere dalla rubrica o aggiungerli manualmente. Potremo anche saltare questo passaggio e decidere successivamente chi invitare allo streaming condiviso. A quel punto avremo un nuovo streaming condiso, pronto da essere riempito di immagini. Tocchiamo lo streaming, poi tocchiamo ancora il segno “+” e vedremo apparire il nostro rullino fotografico con la possibilità di scegliere le foto che vogliamo condividere. Potremo anche aggiungere dei filmati

La condivisione
A questo punto, creato lo streaming condiviso, potremo regolare  le preferenze di condivisione. Tocchiamo lo streaming condiviso che ci interessa, poi in fondo tocchiamo il tasto “persone”. Qui potremo scegliere chi abilitare allo streaming attraverso la modalità nativa di iOS. Ovviamente chi scegliamo di abilitare deve avere un dispositivo compatibile (iPad, iPhone, iPod touch, Mac, Windows con pannello iCloud 3.0) e un account iCloud. La persona riceverà l’invito e potrà partecipare allo streaming condiviso, vedendo le foto o, se abbiamo deciso in questo senso, anche aggiungere sue foto.

IMG_0003

Per permettere ad altre persone che abbiamo invitato di condividere le loro immagini nello stesso streaming foto, andare in Immagini —> Condivisi —> Streaming condiviso —-> Persone —> attivare l’interruttore “Gli iscritti possono pubblicare”. In questo modo creeremo una sorta di album comunitario con foto di tutti i partecipanti; ad esempio se genitori e figli sono in vacanza in posti diversi, potranno così condividere le foto. Potremo anche commentare e ricevere commenti alle immagini. Basterà toccare una delle foto dello streaming condiviso per avere la possibilità di scrivere una sorta di didascalia. Altri partecipanti allo streaming condiviso, potranno fare la stessa cosa.

Tutti coloro che hanno un iPhone, un iPad o un iPod touch, troveranno il nuovo streaming condiviso in Immagini —> Condivisi.

Ma chi ha un Mac o un PC?