I chioschi automatici della catena Subway accettano pagamenti con Apple Pay

La catena di fast food SubWay ha annunciato che in 12 dei suoi ristoranti presenti negli Stati Uniti, in Canada e nel Regno Unito, inclusi chioschi con distributori automatici, sono ora accettati pagamenti con Apple Pay e Samsung Pay.

Subway – catena di fast food che vende principalmente sandwich e insalate – ha annunciato che in 12 dei suoi ristoranti presenti negli Stati Uniti, in Canada e nel Regno Unito, inclusi chioschi con distributori automatici, sono ora accettati pagamenti con Apple Pay e Samsung Pay.

Subway è stata una delle primissime aziende a supportare Apple Pay nelle tradizionali procedure di pagamento nei suoi ristoranti ma il pagamento nei suoi distributori automatici è una novità e un esempio di come sia possibile usare il servizio della Mela.

Nei ristornati con i distributori è possibile selezionare le varie offerte del menu, inclusi i tradizionali sandwich (chiamati “Sub”) e completare l’ordine pagando con carta di credito, Apple Pay o Samsung Pay.

Nei ristoranti con i chioschi sono state predisposte aree ad hoc, sfruttabili anche con l’app della catena o richiamando la chatbot di Facebook Messenger. Secondo Subway, la novità permetterà di velocizzare ordini e preparazione dei cibi, con ovvi vantaggia sia per chi è fisicamente in fila, sia per chi ordina alla cassa. Per i clienti, Subway ha predisposto spazi destinati alla ristorazione con porte USB che nel frattempo consentono di ricaricare gli smartphone; non manca ovviamente l’ormai irrinunciabile WiFi.