Home Hi-Tech Hardware e Periferiche Una ditta cinese vuole vendere un clone degli AirPods in USA

Una ditta cinese vuole vendere un clone degli AirPods in USA

Gli AirPods si vendono come il pane e nonostante siano disponibili ufficialmente da dicembre ancora a tutt’oggi non è sempre semplice trovarli nei negozi. I clonatori sono ovviamente all’opera da tempo e tra questi l’azienda cinese Dacom Electronics che vuole proporre negli USA auricolari che sembrano una copia di quelli Apple. Gli auricolari che a un primo sguardo sembrano una fotocopia di quelli della Mela sono già in vendita in Giappone a 11.555 yen (circa 100 euro).

L’azienda cinese ha chiesto alla FCC (la Commissione federale delle comunicazioni degli Stati Uniti che, tra le altre cose, si occupa di tutti gli usi dello spettro radio), l’approvazione per mettere in vendita il suo prodotto.

Non è la prima volta che finti prodotti Apple vengono messi in vendita, spiega BusinessInsider e dalle parti di Shenzen esistono negozi che vendono solo e soltanto falsi prodotti di Apple.

Stando a quanto riportato nel manuale utente incluso nella richiesta di approvazione inviata alla FCC, gli auricolari Guofen7 TWS offrono fino a quattro ore di autonomia in conversazione o riproduzione, e fino a 120 ore di autonomia in standby. Non solo le cuffie vere e proprie ma anche l’astuccio per le cuffie è del tutto simile a quello di Apple, anche se un po’ più tozzo.

Rispetto alle originali, le cuffie cinesi “ispirate” agli AirPods integrano un pulsante “multifunzione” su uno degli auricolari. Il pulsante in questione permette di mettere in pausa la musica e rispondere a una chiamata.

Il prodotto "ispirato" agli AirPods
Il prodotto “ispirato” agli AirPods

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,830FollowerSegui