Lancio iPhone 6s, si preparano anche i finti Apple Store cinesi

Anche i finti Apple Store che spopolano in Cina si preparano al lancio iPhone 6s. Reuters spiega che questa piccola serie di imprese (più di 30 solo a Shenzhen) non conosce crisi da quando lo smartphone della Mela è diventato uno degli status symbol dei più benestanti. Molti dei negozi in questione sembrano dei veri e propri Apple Store, mostrano l’insegna con il logo della Mela, il personale indossa magliette sullo stile di quelle indossate realmente nei veri store, e sui banconi sono in mostra iPad e Apple Watch su lucidi tavoli di legno.

Nell’area di Shenzhen la multinazionale di Cupertino vanta un solo vero Apple Store e ha ufficialmente autorizzato solo cinque rivenditori. Sono però moltissimi i negozi non autorizzati presenti a Shenzhen, centro che attira una massa enorme ed eterogenea di persone, incusi uomini d’affari e facoltosi investitori pronti a comprare tutto ciò che desiderano. Molti acquirenti sono disposti a spendere più del prezzo di listino pur di avere prima di altri il nuovo telefono di Apple. I finti Apple Store sono pronti per il lancio iPhone 6s, per vendere gli smartphone di ultima generazione della Mela a persone disposte a pagare anche prezzi folli pur di averlo.

In Cina ufficialmente i primi iPhone saranno disponibili già da domani, venerdì 25 settembre, solo per gli utenti che li hanno prenotati e Apple ha già fatto sapere che la disponibilità sarà inferiore alle richieste.

Uno dei tanti finti Apple Store in Cina

Uno dei tanti finti Apple Store in Cina

Articolo precedenteApple Store Firenze svelato, le prime foto delle vetrine aperte
Articolo successivoAngry Birds Movie, Sony pubblica il primo trailer del film