Home CasaVerdeSmart EyeOn Baby Monitor, la videocamera per genitori sempre connessi

EyeOn Baby Monitor, la videocamera per genitori sempre connessi

Occhi e orecchie sempre tesi e pronti a dare l’allarme quando qualcosa cambia in cameretta. La videocamera di sorveglianza EyeOn Baby Monitor HD 360 di D-Link è molto più di un baby monitor tradizionale, è un prodotto hi-tech per genitori sempre connessi: è una videocamera che riprende ciò che succede in cameretta di giorno e di notte e può essere controllata da smartphone e tablet. Silenziosa, facile da gestire e orientare tramite iPad e iPhone, bella e con tante funzioni utili, la videocamera offre all’utente la possibilità di tenere sotto controllo il bebè in cameretta attraverso immagini in alta definizione, di giorno e nel buio della cameretta di notte (fino a una distanza di cinque metri), da qualsiasi luogo. Macity ha provato questo baby monitor e vi spiega in questa recensione come è fatto, come funziona e vi spiega perché ogni genitore 2.0 dovrebbe pensare di acquistarlo al posto di un tradizionale baby monitor.

COME E’ FATTO

La videocamera EyeOn Baby Monitor HD 360 di D-Link è un pezzo unico e ha un design lineare adatto alla cameretta, ma che non stona anche in altri ambienti della casa. Si presenta come una sfera rotante bianca che appoggia su un piedistallo bombato e quadrato. Frontalmente ha, al centro, l’obiettivo della videocamera, circondato dalle luci rosse per la visione notturna, la ghiera di messa a fuoco e il sensore luce ambientale. Sopra alla videocamera, si trova il microfono. Sul piedistallo si possono vedere i led per il controllo della connessione cloud e per l’alimentazione. Sul retro si trovano il sensore per la temperatura, il pulsante di ripristino, il pulsante di direzione e la porta di alimentazione micro USB. Ai lati si trovano lo slot per la scheda micro SD e l’altoparlante. Gli anelli decorativi si possono sostituire e sono disponibili nei colori rosa, azzurro e bianco. Nella confezione si trovano il cavo per l’alimentazione, il supporto per l’installazione a muro, gli anelli decorativi, una scheda micro SD.

IL PRIMO UTILIZZO E L’INSTALLAZIONE

Al primo utilizzo della videocamera EyeOn Baby Monitor HD 360 di D-Link si procede con la sua installazione, che si effettua in modo molto rapido e semplice. Bisogna avere a portata di mano la videocamera (sotto si trova un codice necessario per completare l’installazione), iPhone o iPad con l’applicazione gratuita MyDlink Baby e la password della propria connessione WiFi. Bisogna collegare la videocamera alla corrente elettrica usando l’alimentatore incluso nella confezione oppure collegare una batteria USB portatile, attendere che uno dei due led diventi verde e accedere all’app, che guiderà l’utente passo passo attraverso il processo di installazione. In un batter d’occhio la videocamera sarà installata e in pochi minuti si potrà accedere alle riprese della videocamera tramite il proprio dispositivo portatile e tenere d’occhio il bebè nella sua culla o i bimbi che giocano in cameretta.

COME FUNZIONA

L’EyeOn Baby Monitor, progettato per prendersi cura dei bambini, offre un monitoraggio versatile per tutto il giorno che si trasforma in visione notturna non appena diventa buio fornendo un’immagine nitida di giorno e di notte. Quando la videocamera e l’applicazione MyDlink Baby sono attive si riceveranno notifiche push istantanee sul proprio dispositivo portatile ogni volta che verranno rilevati rumori, movimenti o cambi di temperatura. Controllare la videocamera è semplicissimo tramite l’app MyDlink Baby oppure tramite il portale web MyDlink.

L’applicazione consente ai genitori di avere due occhi sempre puntati in cameretta. La videocamera è manovrabile attraverso l’app: è possibile seguire il bambino mentre gioca in cameretta orientando come si preferisce la direzione delle riprese della videocamera con pochi tap senza disturbarlo (è davvero silenziosa). Sul display, infatti, è possibile guardare le riprese, scattare foto e registrare video.

La videocamera oltre ad ascoltare parla: offre, infatti, uno scambio bidirezionale. Papà e mamma possono parlare al bimbo (o a chiunque si trovi in quella stanza) tramite il microfono e lo speaker integrati, confortando i bimbi. La voce non è storpiata né metallica, così la voce di mamma e papà potrebbe non spaventare i bimbi, soprattutto se vengono abituati ad ascoltarla tramite la videocamera sin da piccolissimi. I genitori potranno anche scegliere di riprodurre nella stanza una ninna nanna, tra le cinque diverse melodie disponibili.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,824FollowerSegui