fbpx
Home Macity Curiosità Ufficiale: Facebook testerà il pulsante «Non Mi Piace»

Ufficiale: Facebook testerà il pulsante «Non Mi Piace»

Aggiornamento: disponibile a fine articolo il video dell’annuncio di Mark Zuckerberg


Il Mi Piace è eterno finchè dura. Così potremmo parafrasare un popolare detto per annunciare quanto ha oggi dichiarato Facebook, ovvero la decisione, storica per il social network, di testare il pulsante Non Mi Piace, richiesto per anni a gran voce dalla maggior parte degli utenti e sempre negato dal social network.

A dichiararlo non è stato un qualunque dipendente dell’azienda di Palo Alto, ma proprio il fondatore Mark Zuckerberg durante una sessione di domande e risposte presso la CNBC:

“La gente ha chiesto il pulsante ‘Non Mi Piace’ per molti anni … e oggi è un giorno speciale, perché oggi è il giorno in cui posso effettivamente dire che stiamo lavorando su di esso e siamo molto vicini a poterlo testare” ha affermato Zuckerberg.

mark zuckerberg davanti ad uno sfondo di mi piace

In passato l’azienda ha sempre declinato questa possibilità, dichiarando di non voler prestare il fianco alla diffusione di un simbolo negativo e arrivando a sostenere che il “non mi piace” non sarebbe mai arrivato. Mai dire “mai”: ora sembra che anche Zuckerberg si sia ricreduto, rendendosi conto di una potenziale utilità di questo tasto.

Al momento non ci sono altri dettagli sul funzionamento del pulsante; Zuckerberg si è semplicemente limitato ad affermare che il bottone sarà comunque implementato in modo da essere usato per esprimere empatia – come ad esempio la possibilità di mettere un “non mi piace” quando un amico pubblica qualcosa di triste – piuttosto che per esprimere dissenso o per ferire gli amici.

“Non vogliamo trasformare Facebook in un forum dove le persone votano “mi piace” o “non mi piace” ai post degli amici – ha detto Zuckerberg, concludendo – non è il tipo di comunità che vogliamo creare: non vogliamo che il processo di condivisione di qualche momento per voi importante nella vostra giornata debba passare attraverso i non mi piace degli altri”.

Nella realtà quotidiana invece la necessità del “non mi piace” è probabilmente sentita proprio allo scopo di poter esprimere una sorta di dissenso silenzioso, controparte invece dell’assenso altrettanto silenzioso che oggi caratterizza l’inossidabile Mi Piace. Sarà dunque interessante capire quali sarà l’implementazione di Facebook per il Non Mi Piace.

https://vimeo.com/139401042

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,968FansMi piace
93,794FollowerSegui