Files iOS 11, su iPad arriva il file manager con Drag & Drop e dock per le app

  Era già stata anticipata ma ora è ufficiale: con iOS 11 arriverà Files, una nuova applicazione che migliora notevolmente la produttività su iPad a partire dal Drag & Drop Multi-Touch, disponibile a livello di sistema, che permette di spostare testi, foto e file da un’app all’altra, in qualsiasi punto della schermata. In pratica Apple ha […]

 

Era già stata anticipata ma ora è ufficiale: con iOS 11 arriverà Files, una nuova applicazione che migliora notevolmente la produttività su iPad a partire dal Drag & Drop Multi-Touch, disponibile a livello di sistema, che permette di spostare testi, foto e file da un’app all’altra, in qualsiasi punto della schermata.

In pratica Apple ha trovato il modo di portare la multi-selezione dei file nei display multitouch, garantendo così con qualche tocco la possibilità di selezionare più file contemporaneamente e trascinarli all’interno di un’altra applicazione, che siano frasi da una pagina web a una nota o una serie di immagini da una cartella ad una email.

L’app Files semplifica di molto la gestione di tutti i file archiviati sul dispositivo, con una vista “a cartelle” molto più simile a quella del Mac. Il punto di forza è la barra laterale, dove si possono facilmente aggiungere file preferiti o accedere rapidamente ai propri account cloud tra iCloud, Google Drive, Dropbox, ecc.

Migliora il multitasking, con uno switcher applicazioni riprogettato che porta l’esperienza “Spazi” in iOS, per passare più facilmente da un’app all’altra o da una coppia di app attive all’altra, in Split View e ora anche Slide Over. C’è un nuovo scanner di documenti in Note, che consente di acquisire facilmente documenti a una o più pagine, rimuove le ombreggiature e si avvale di potenti filtri immagine per ottimizzare la leggibilità.

Cambia – e si avvicina maggiormente all’esperienza utente su Mac – anche la gestione del multiapp su iPad, con un nuovo Dock personalizzabile per accedere rapidamente da qualsiasi schermata alle app e ai documenti consultati più di frequente, trascinando le app su una porzione dello schermo per sfruttarne due insieme tramite lo Split View.

Infine c’è una maggiore integrazione con Apple Pencil, con il supporto per l’inserimento di disegni mentre si scrive un appunto in Note o un messaggio in Mail, la possibilità di annotare rapidamente foto e screenshot e firmare facilmente documenti, nonché una nuova funzione che permette di prendere appunti al volo in Note, aprendo l’app dalla schermata di blocco quando si tocca il display con Apple Pencil. Grazie alla possibilità di fare ricerche negli appunti scritti a mano ora è facilissimo trovare ciò che occorre anche in testi e caratteri scritti a mano.