fbpx
Home Sconti speciali Formazione digitale per project manager

Formazione digitale per project manager

L’obiettivo di questa agenzia di comunicazione, in prima linea a livello nazionale per sensibilizzare enti e aziende su temi green, era quello di approfondire la conoscenza degli strumenti digitali per essere ancora più efficaci nella promozione dei servizi aziendali.
Abbiamo proposto come soluzione un percorso formativo personalizzato per il team di Project Manager, che si occupano del coordinamento e del potenziamento dei servizi digitali aziendali.

Ma cosa prevedeva il fitto programma che abbiamo messo a punto? Sicuramente questi temi, che approfondiremo tra poco:
A) UX/UI: per analizzare la user experience sull’interfaccia del sito
B) SEO: per ottimizzare i contenuti e indicizzarli correttamente
C) SOCIAL: per conoscere e aggiornare i principali canali social
D) COPY: per imparare a scrivere per il web in chiave SEO

A) UX (User Experience) e UI (User Interface)
Con UX si intende l’esperienza che vive l’utente navigando un’interfaccia.
UI, User Interface, è proprio quell’interfaccia che l’utente naviga.
Una volta capito bene il significato di queste sigle, devi attivarti per sistemare e ottimizzare di conseguenza il tuo sito.
L’azienda ha chiesto ai propri project manager di ideare un’interfaccia (UI), ottimizzare pulsanti e colori, organizzare la struttura, rendere fruibili le informazioni. Hanno quindi deciso di rimetterci mano con il tutoraggio della specialista esperta che era stata anche la loro insegnante del corso user experience per il web.
Il team ha così rafforzato la consapevolezza sulle regole per mettere al centro gli utenti, studiando attentamente quali fossero le loro nuove domande e approfondendo le loro esigenze, arrivando a strutturare interfacce web capaci di portare gli utenti stessi verso gli obiettivi prefissati a partire dalla loro richiesta iniziale.

B) SEO (Search Engine Optimization)
Spesso a molte aziende manca una strategia condivisa con obiettivi misurabili e verificabili.
I responsabili dell’agenzia di comunicazione hanno analizzato la propria strategia e si sono accorti che c’erano margini di miglioramento. Primo passo: cambiare prospettiva innanzitutto a livello di SEO, ovvero di Search Engine Optimization. Occorre familiarizzare con questo tema fondamentale del marketing digitale: la visibilità del sito aziendale sui motori di ricerca è vitale, e senza una strategia è difficile ottenere risultati.

Seguire il corso SEO per l’ottimizzazione sui motori di ricerca li ha aiutati a potenziare il metodo di lavoro sulla struttura del sito, sui testi ottimizzati per il web e sui contenuti inseriti nelle varie pagine, per favorire un buon posizionamento su Google.
La loro docente, SEO Specialist e Digital Strategist divenuta nel frattempo anche tutor per l’affiancamento su progetti aziendali, li ha guidati nel raggiungimento di un buon ranking sui motori di ricerca oltre a seguire i nuovi progetti in via di sviluppo, perché partissero già con il piede giusto. La SEO infatti è il principale veicolo di traffico, di popolarità e quindi anche di business per tutta l’attività.

Formazione digitale per project manager

C) Social Media, soprattutto LinkedIn
C’è un legame molto stretto tra la pagina LinkedIn della tua azienda e il tuo profilo personale. Per il business è molto importante rafforzare quindi il legame tra profilo LinkedIn dei dipendenti/collaboratori e pagina aziendale.
L’azienda in questione ha fatto un bel percorso arrivando a ottimizzare il profilo personale di ciascun dipendente e collaboratore, per giungere così a una migliore valorizzazione dei contenuti della pagina aziendale sui temi dell’educazione ambientale.
Il cambiamento ha avuto origine da queste domande:
– Qual è il modo migliore per pubblicare contenuti su LinkedIn?
– Abbiamo mai fatto una seria analisi dell’impatto dei post sul pubblico B2B?
– Sappiamo implementare il social selling index?
Per fare branding su LinkedIn occorre avere una strategia condivisa con tutta l’azienda e un preciso piano editoriale da rispettare e verificare continuamente alla luce dei risultati.

D) Copy: scrivere per il web
Scrivere per il web non è come scrivere per la carta stampata. Grazie a un corso per scrivere in chiave SEO di può imparare a rispettare le best-practices per indicizzare e posizionare correttamente i testi su Google. Ma non solo, impari anche: come “avvisare” Google del tuo testo appena pubblicato; come monitorare i tuoi contenuti; che lunghezza devono avere i post, gli articoli, i titoli, i meta contenuti

Pubblica Amministrazione e social network: corsi e workshop per imparare a usare i social consapevolmente

Formazione digitale: le potenzialità dei canali digitali
Per capire la potenzialità dei canali digitali è necessario conoscerne le caratteristiche e le dinamiche.
Non basta realizzare un sito web, come non basta aprire pagine Facebook o pagine Linkedin.
Spesso occorre partire dall’idea, per poi arrivare ai canali di diffusione solo successivamente, dopo aver realizzato un’attenta analisi e rispettando un bel piano editoriale.
Sono molti i corsi, disponibili anche in aula virtuale, che possono aiutarti nell’approfondimento su digital e social media marketing:
Corso digital marketing plan
Corso social media marketing strumenti e canali
Corso social media marketing strategie aziendali
Corso Facebook advertising
Corso Instagram per il business
Corso per scrivere in chiave SEO
Corso SEO ottimizzazione per i motori di ricerca
Corso Google ADS e SEM
Corso Google Analytics e web metrics
Corso comunicazione persuasiva per il marketing 

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 230€ su MacBook Pro M1: solo 1490,80 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 220 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,831FansMi piace
93,201FollowerSegui