Google alza l’asticella, ora Gmail supporta allegati fino a 50 MB

Google da una spinta agli allegati ricevuti su Gmail, che da oggi potranno raggiungere i 50 MB di peso: ma non abusatene, Google Drive è sempre la scelta migliore

Gmail 50 MB

Da oggi gli allegati ricevuti su Gmail potranno raggiungere anche i 50 MB. E’ la piccola-grande modifica di Big G, che mantiene però il limite degli allegati in uscita a 25 MB. Nell’annunciare la novità, Google punta infatti l’attenzione su Google Drive, servizio che da sempre facilita la condivisione di file di qualsiasi dimensione, e per questo ancora adesso un valido strumento per poter inviare allegati di dimensioni maggiori.

Il cambiamento nasce quindi soltanto per permettere agli utenti che si appoggiano a servizi di posta elettronica differente – e probabilmente senza un account Google Drive che, lo ricordiamo, offre 15 GB di spazio gratuito – di inviare allegati di dimensioni maggiori. L’innalzamento del limite è disponibile già da oggi ma l’implementazione completa su tutti gli account sarà ultimata entro tre giorni.

Gmail 50 MB