Google Chrome 73 per Mac ora supporta la modalità Dark di macOS Mojave

Disponibile la nuova versione di Google Chrome. Ora con supporto alla modalità Dark di macOS e - sempre sul Mac - con la possibilità di sfruttare le Progressive Web App.

Google Chrome icona

Google ha rilasciato la versione definitiva di Google Chrome 73 per Mac, Windows e Linux. Tra le peculiarità dell’ultima versione per Mac, il supporto alla modalità Dark di macOS 10.14 Mojave.

È stata migliorata la funzione “Auto Picture-in-Picture” che consente di di aprire una finestra fluttuante e senza bordi con all’interno il contenuto multimediale che stiamo riproducendo, funzionalità che in questo modo rende possibile guardare un filmato anche mentre si scorre una pagina web (qui i dettagli del funzionamento).

Migliorie sono state integrate anche alle funzionalità di sincronizzazione. Attivando (dalle Preferenze) la sincronizzazione, è possibile modificare il comportamento dell’autocomplete, visualizzzrae suggerimenti quando un pagina web non viene trovata sfruttare una nuova e migliorata funzione di controllo ortografico dei testi.

Google Chrome 73 per Mac ora supporta la modalità Dark di macOS Mojave

Novità di rilievo su Mac è il supporto alle app PWA (Progressive Web App) da alcuni siti web dedicati (qui le informazioni per gli sviluppatori), applicazioni web che vengono sviluppate e caricate come normali pagine web, ma che si comportano in modo simile alle applicazioni native quando utilizzate su un dispositivo mobile. Facendo click su una di queste app è possibile visualizzare un’interfaccia senza i pulsanti di Chrome.

È possibile installare alcune app PWA facendo click sull’icona con i tre puntini di Chrome in alto a destra che appare in alcuni siti e selezionando la voce “Installa…”. Le applicazioni installate saranno presenti nella cartella “~/Applications/Applicazioni Chrome/”. Le icone presenti in questa cartella possono essere trascinate nel dock e richiamate alla stregua di tradizionali applicazioni per Mac.

Per verificare la presenza di aggiornamenti di Google Chrome, avviate il browser e selezionate dal menu “Chrome” la voce “Informazioni su questo Mac”. Verranno scaricati gli eventuali update (al termine delle verifiche, basta premere “Riavvia”). In alternativa è possibile scaricare l’ultima versione di Chrome per Mac direttamente da questo indirizzo. Chrome 73 include anche 60 imprtanti patch relative alla sicurezza.