Google+ perde pezzi: Google rimuove il link in Gmail e pagine di ricerca

Google continua a smantellare il suo social network Google+: ultima iniziativa la rimozione del link di collegamento dalle due più importanti pagine online di di Google, Gmail e la home page di ricerca

google plus morto

Che Google+ non sia più una priorità per Google lo si era capito da diverso tempo: se l’ultima fase del declassamento del social network della grande G coincide con il distacco di Google Photos, diventato ora un servizio indipendente, già in precedenza le avvisaglie che Google+ potesse presto trasformarsi in “Google-” non sono mancate.

L’ultimo fra questi segnali è la rimozione dei link diretti al profilo Google+ degli utenti da Gmail e dalla home page di Google, la pagina di ricerca e probabilmente la pagina internet più usata al mondo. Se vi recate su www.google.it (oggi, 2 giugno, dedicato alla Repubblica Italiana) e vi loggate sul vostro account Google personale, vedrete apparire in alto a destra il vostro nome. Un semplice mouse over su di esso rivelerà la decisione di Google di rimuovere il link al vostro account di Google+, in  precedenza raggiungibile attraverso l’hyperlink strategicamente piazzato.

google plus link

Il collegamento a Google+ non è sparito, è sempre disponibile cliccando sull’icona a forma di griglia insieme ad altre web app di Mountain View; è però indubbio come la decisione di rimuovere il link dalle due pagine più importanti del web targato Google (Gmail e la pagina di ricerca) manifesti una precisa volontà e strategia nei confronti dello sfortunato social network.

E’ ragionevole pensare che nel corso dei prossimi mesi Google+ continui a perdere rilevanza ed importanza nell’ecosistema dell’azienda, con un possibile finale tutt’altro che imprevedibile.