Home Macity Internet Brevetto Apple: Homekit impara da solo e programma la casa smart

Brevetto Apple: Homekit impara da solo e programma la casa smart

Oggi Homekit è un protocollo per gestire dispositivi e impianti ma in futuro potrebbe diventare intelligente, imparare da solo in base alle abitudini e spostamenti degli utenti, per programmare in automatico la casa smart.

Tutto questo si apprende dalla scoperto di un brevetto Apple presso il Patent Office statunitense. In breve si tratta di un sistema di tracciamento per la smart home in grado di individuare i dispositivi connessi dell’utente, individuare modelli d’uso frequenti e attivare in automatico termostati, luci, bloccare porte e così via.

Homekit brevetto 1
Nel brevetto è descritto un metodo per attivare in automatico più dispositivi in base alle abitudini dell’utente. Il sistema tiene conto dei dispositivi associati, rilevando pattern e attivando funzionalità in base a comportamenti d’uso tipici.

Per esempio, l’utente potrebbe arrivare a casa alle 4 di pomeriggio, accendere le luci, impostare il termostato a 22 gradi e accendere la TV. La soluzione di Apple, rilevata da AppleInsier, è in grado di identificare il comportamento durante la settimana ed eseguire queste azioni in automatico (all’arrivo a casa) in base all’ora, al luogo e altri parametri.

Homekit brevetto 3
Similarmente ad altri prodotti per la Smart Home, la soluzione di Apple fa affidamento a un unico hardware per il coordinamento, un dispositivo nel brevetto indicato come “coordinator”. In alcuni esempi nel brevetto si fa riferimento alla Apple TV, utilizzabile come hub centralizzando per facilitare le comunicazioni tra i dispositivi dell’utente e la rete. Il coordinatore è il dispositivo che dovrebbe essere in grado di identificare i pattern d’uso tenendo conto di GPS, movimenti dell’utente e altri parametri di uno o più utenti.

Da alcune settimane si vocifera che Apple integrerà nel prossimo iOS 10 un’app di serie dedicata al controllo degli apparecchi domotici. HomeKit, lo ricordiamo, offre un protocollo comune che consente l’abbinamento sicuro degli apparecchi e la possibilità di controllare facilmente gruppi o singoli apparecchi in tutta la casa, consentendo anche l’integrazione con Siri. Per esempio, è possibile dire a Siri che si sta “andando a dormire” per spegnere le luci, chiudere le porte e impostare il termostato.

Works-With-HomeKit

Offerte Speciali

iPhone 11 e Pro resistono all’acqua molto più di quanto dichiara Apple

Amazon stronca il prezzo di iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max: prezzi da 869 euro

Offerta su iPhone 11 Pro su Amazon. Modello da 256 Gb a solo 1169,99 euro invece che 1359 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,823FollowerSegui