IBM conferma, usare i Mac al posto dei PC fa risparmiare oltre 500 Dollari

Le aziende che passano da PC a Mac possono risparmiare oltre 500 dollari in 4 anni : lo conferma IBM in uno degli ultimi studi.

[banner]…[/banner]

Da alcuni anni IBM ha evidenziato vari studi per dimostrare che le aziende che usano Mac hanno notevoli benefici rispetto a quelle che usano PC. I vantaggi sono non solo in termini di produttività ma anche di risparmio complessivo.

Big Blu ha quantificato il risparmio in una cifra di 535$ in 4 anni. Fletcher Previn, Vice Presidente responsabile Workplace as a Service idi IBM, ha parlato della questione nel corso della Jamf Nation User Conference (JNUC). Un risparmio del genere è notevole per un’azienda come IBM che vanta oltre 400.000 dipendenti in 2800 diverse località.

Nel 2015 l’azienda ha iniziato a indagare sulla quesitone permettendo ai dipendenti di scegliere tra Windows e Mac. Nel primo anno 30.000 persone avevano scelto il Mac e ora questo numero è triplicato, arrivato a 90.000: in pratica attualmente IBM è il più grande utilizzatore di Mac al mondo (la seconda azienda come numero di installazioni Mac è probabilmente Cisco, come abbiamo indicato qui).

Il luogo comune secondo il quale i Mac costano di più è smentito dai fatti. Ricerche hanno dimostrato che non solo il supporto tecnico dei PC riceve il doppio delle chiamate ma che il costo per la loro gestione è tre volte superiore rispetto ai Mac. Secondo i servizi, il risparmio dei dipendenti che usano il Mac varia dai 273$ ai 543$ sull’arco di 4 anni (questo il calcolo del TCO, Total Cost of Ownership) , rispetto a equivalenti postazioni che usano PC e questo, tenendo conto dei prezzi inferiori che un’azienda di grandi dimensioni come IBM riesce a ottenere per licenze e software vari da Microsoft. I dipendenti sono talmente soddisfatti che l’azienda entro la fine di quest’anno stima che i Mac in uso arriveranno a oltre 100.000 unità.

macbook mac al posto del pc

Ben il 73% dei dipendenti intervistati dice di volere come prossimo computer un Mac. Ogni settimana sono 1300 i nuovi Mac che arrivano in azienda. Per il deployment Big Blu sfrutta il Device Enrollment Program (DEP) di Apple, specificatamente pensato per la distribuzione di Mac e dispositivi iOS presso le aziende.

Previn afferma senza dubbi “che ogni Mac acquistato è un risparmio per l’azienda”. Simili esperienze sono confermate non solo in ambito enterprise ma anche da distretti scolastici quali The School District di La Crosse (Wisconsin) con 8000 utenti in 11 diverse scuole elementari, sei scuole medie e quattro superiori. In questi istituti sono stati distribuiti 9400 dispositivi Apple, inclusi iPad, MacBook e MacBook Air, tutti questi usati con soddisfazione e distribuiti grazie a specifici sistemi di deployment previsti da Apple.

(Nota della redazione: nella prima versione dell’articolo si indicava il risparmio in 500 Dollari l’anno mentre le statistiche di IBM corrette riportano oltre 500 Dollari di TCO, Costo Totale del possesso).