fbpx
Home Macity Voci dalla Rete Sito Giapponese: iPhone 8 in ritardo e senza Touch ID

Sito Giapponese: iPhone 8 in ritardo e senza Touch ID

[banner]…[/banner]

Con un ritardo di qualche settimana rispetto alla presentazione di settembre arriverà il nuovo iPhone: le prime spedizioni di iPhone 8 partiranno tra ottobre e dicembre di quest’anno. Questa è quel che dice  il sito giapponese Mac Otakara dopo avere raccolto informazioni da fonti  – a loro dire – provenienti da aziende di supporto per la realizzazione di accessori di iPhone.

Per le spedizioni di iPhone 8, secondo il sito del Sol Levante, occorrerà attendere il primo quarto fiscale 2018, che per Apple significa, appunto, l’ultimo trimestre dell’anno: una dichiarazione, questa, che rappresenta una conferma delle voci che suggerivano una produzione rallentata di iPhone 8. Un ritardo di qualche settimana rispetto alla presentazione del nuovo dispositivo, che dovrebbe essere presentato assieme ad iPhone 7 e iPhone 7 Plus a settembre. Un rumor, questo, che va in controtendenza rispetto alle dichiarazioni rilasciate dal leaker Geskin, il quale sostiene invece  che le spedizioni di iPhone 8 arriveranno puntuali a settembre.

Mac Otakara, oltre alle tempistiche relative alle spedizioni di iPhone 8, presenta anche alcune altre novità relative al design di iPhone 8. Secondo le fonti del sito giapponese, di iPhone 8 è stato avvistato solo un pannello frontale nero: questo suggerisce che Apple potrebbe rilasciare solo iPhone 8 nero, alimentando così i rumor che parlano di un numero limitato di colori. In particolare potrebbe non essere fattibile la produzione del colore bianco

spedizioni di iPhone 8

Per quanto riguarda la sostituzione del tasto Home da iPhone con un pulsante laterale più grande, il sito giapponese spiega che queste voci sono lontane dalla realtà: i componenti del pulsante laterale sono solidi e privi di sensori e parti necessarie per il Touch ID. Mac Otakara ritiene addirittura possibile la scomparsa totale del Touch ID e la presenza di un sistema di riconoscimento del volto, una sorta di Face ID. Questa scelta sarebbe confermata delle immagini delle protezioni per lo schermo ottenute da cui si dedurrebbe che ci sono dei nuovi sensori frontali destinati forse proprio a supportare il al riconoscimento facciale. Inutile dire che se così fosse, si tratterebbe di una grande rivoluzione per il mondo iPhone che ha costruito parte delle sue fortune su Touch ID e tutte le funzioni ad esso connesse, tra cui anche Apple Pay.

Mac Otakara ritiene inoltre che ci sia, infine, una possibilità dello spostamento della fotocamera per FaceTime anteriore nella parte destra del dispositivo.

Tutte le notizie e le anticipazioni su iPhone 8 si possono trovare a partire da questo link.

Offerte Speciali

Black Friday: per il nuovo iPad comprate Logitech Crayon a prezzo minimo, solo 42,99 €

Su Amazon Logitech Crayon scende al prezzo più basso della sua storia. La vera e unica alternativa ad Apple Pencil vi costa solo 49,99 euro.