Innit, ecco la cucina super connessa che rivoluzionerà come fate da mangiare

innit

Innit presenta la tecnologia della cucina del futuro: dal frigo che vi dice cosa vi manca, al forno che cuoce automaticamente gli alimenti dopo averli riconosciuti

Innit, emergente azienda USA dedicata agli accessori da cucina, ha annunciato la sua nuova piattaforma smart che metterà in comunicazione tutti gli strumenti e gli elettrodomestici che possono essere usati in cucina.

La piattaforma di Innit sarà il punto d’incontro fra gli strumenti tecnologici, tutti connessi fra loro ed in grado di interagire con completezza, partendo dal cibo che si ha in frigorifero per arrivare alla conclusione delle cottura.

Si parte dal frigorifero che può essere ispezionato via smartphone: basterà un tap sullo schermo per rivelare i valori nutrizionali del prodotto, magari anche la data di scadenza, mentre diamo un’occhiata a ciò che abbiamo a disposizione o al cibo mancante da acquistare durante la spesa, per immaginare una ricetta specifica desiderata.

innit

Si passa poi alla preparazione: Innit sta sperimentando una penisola di preparazione che sarà in grado di riconoscere – attraverso telecamere – i prodotti posizionati sul tavolo, suggerendo le ricette.

Ad esempio una volta posizionati dei peperoni, consiglierà tutte le ricette con i peperoni; se aggiungiamo le melanzane, consiglierà solo le ricette con peperoni e melanzane, avendo sempre a disposizione un ampio schermo da cui accedere a tutte le informazioni necessarie per la preparazione, passo dopo passo.

Nel frattempo, in base alla ricetta scelta, sarà possibile comunicare con il forno a riscaldarlo alla giusta temperatura;  una volta inserita la pietanza nel forno, grazie ad appositi sensori il forno stesso sarà in grado di riconoscere il soggetto e stabilire per quanto tempo sarà necessario cuocere il piatto, in base alla dimensioni e alla tipologia di cibo presente.

Non sarà più necessario selezionare temperatura e tempo di cottura per un pollo arrosto: il forno sarà in grado di riconoscere il pollo e le sue dimensioni, per cuocerlo automaticamente seguendo solo le nostre preferenze e gusti. Al momento si tratta solamente di prototipi ma secondo Innit i primi dispositivi smart dedicati alla cucina saranno disponibili a partire dal 2017.

innit