Home Hi-Tech Android World iPad 2: un'occasione persa (dalla concorrenza)

iPad 2: un’occasione persa (dalla concorrenza)

Si è da poco concluso il battesimo del nuovo iPad, la seconda generazione del tablet più conosciuto del globo. Si spengono le luci e fra i sorrisi di entusiasmo restano anche pochi riflessi dal retrogusto agrodolce, probabilmente più agro che dolce. Questa è probabilmente la sensazione che possono aver avuto i vari Motorola, Samsung, HP, RIM e via dicendo. La sensazione di aver perso un’occasione per recuperare il terreno perso in più di un anno.

La prima generazione di iPad ha fatto al sua comparsa più di un anno fa, per presentarsi poi sugli scaffali – reali e virtuali – circa 12 mesi or sono (un po’ di più per noi poveri europei). Per oltre un anno l’iPad non ha avuto concorrenza, se si esclude il Samsung Galaxy Tab, che resta comunque un tablet equipaggiato con un sistema operativo ottimizzato per smartphone, e non per tablet.

Il primo vero avversario per iPad, lo Xoom di Motorola, è stato lanciato in USA pochi giorni fa; mentre molti altri tablet futuri sono stati presentati al Mobile World Congress, ma saranno disponibili dopo il lancio di iPad, nonostante siano stati mostrati prima. Addirittura per il TouchPad di HP si parlò dell’estate, per poi cambiare rotta rispetto a voci che lo vorrebbero pronto per aprile.

Mettendo da parte l’entusiasmo per la nuova generazione di un prodotto di successo, non si può negare che la seconda incarnazione del tablet Apple apporti un modesto aggiornamento al primo modello. La novità principale può essere considerata la presenza della doppia fotocamera (niente flash però), sebbene più che un plus del nuovo modello possa essere vista come una lacuna del precedente. Più che di un iPad 2, si potrebbe parlare di un iPad 1.5.

Abbiamo un restyling sul design, un processore più performante, l’estensione di Airplay ed ecco iPad 2; tanto per fare un paragone, iPad 2 potrebbe stare ad iPad come iPhone 3GS stava al 3G. L’iPad 2 arriverà sul mercato al momento giusto, prima di molti suoi concorrenti e ad un prezzo decisamente competitivo, oltre ad un ampio ventaglio d’opzioni di acquisto, sia nella configurazione, da 16 a 64GB con o senza 3G, sia nel colore, bianco o nero, per un totale di 12 modelli di iPad fra cui scegliere.

E gli altri? Prendiamo ad esempio il Motorola Xoom. In USA i modelli fra cui scegliere non sono molti. Precisamente uno solo. Ad un prezzo poco competitivo. A questo si aggiunge la penuria di applicazioni per Android Honeycomb – per certi versi però comprensibile vista la disponibilità sul mercato da pochissimi giorni – e la mancanza di caratteristiche capaci di fare veramente la differenza su un mercato di massa.

Il problema è proprio questo: in oltre un anno nessuno ha davvero spinto sull’acceleratore per contrastare Apple e, nonostante l’iPad 2 sia un modesto upgrade riguardo alla versione precedente, senza aver introdotto novità veramente rivoluzionarie, e nonostante sotto il punto di vista strettamente tecnico sia inferiore ad alcuni dei suoi avversari, è probabile che Apple continuerà a dominare il mercato dei tablet anche per il 2011.

Quando Steve Jobs dice che il 2011 sarà l’anno dell’iPad 2 probabilmente non sbagliia.

Offerte Speciali

Arricchite il Mac o l’iPad con gli sconti: Magic Trackpad a 110,95 € e Magic Keyboard a 125,99 €

Black Friday: per Magic Trackpad uno sconto di quasi 30€

Su Amazon arriva in sconto la Magic Trackpad in ribasso di quasi 40 euro.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,950FansMi piace
93,808FollowerSegui