Preparatevi per iPad Pro 2018 con USB-C, prima conferma da una custodia

Se ne parla da settimane, ma ora è ulteriormente confermato da una custodia di un costruttore di accessori: iPad Pro 2018 abbandonerà Lightning in favore di USB-C

iPad Pro 2018 con USB-C, la conferma da una custodia

Siete pronti per un nuovo iPad Pro 2018 con USB-C? L’abbandono di Lightning è un salto non solo tecnologico, ma anche di compatibilità per gli accessori degli utenti, uno stravolgimento del mercato per i costruttori di accessori, infine anche un salto mentale.

Apple ha introdotto la connessione USB-C nei propri dispositivi cominciando qualche anno fa con i MacBook 12″, poi con MacBook Pro e iMac e, tra poche ore, approderà per la prima volta anche su iPad Pro. La nuova serie, che sarà presentata a New York a pattire dalle ore 15:00 italiane (qui la pagina della diretta di Macitynet), dovrebbe infatti abbandonare l’ingresso Lightning, presente fin dal 2012 con iPhone 5 e iPad di quarta generazione e a seguire poi in tutta la linea di dispositivi iOS giunta a noi fino a oggi.iPad Pro 2018 con USB-C, la conferma da una custodia

Fino ad oggi, appunto, perché l’indiscrezione di cui si parla ormai da diverse settimane è stata ulteriormente confermata da Olixar, un produttore di custodie che ha già attivato i preordini per acquistare nuove cover resistenti agli urti per i nuovi iPad in arrivo questo pomeriggio. Nelle immagini di presentazione delle custodie spicca infatti una porta USB-C, riconoscibile per i caratteristici pin di connessione visibili proprio al centro della presa.

Il passaggio ad USB-C potrebbe destabilizzare migliaia di utenti che, negli anni, si sono costruiti un vero e proprio arsenale di accessori con connessione Lightning. Allo stesso modo costringe i produttori terze parti a rivedere completamente i propri cataloghi di prodotti e accessori, ma porterà certamente indubbi vantaggi nel lungo periodo.

Una connessione di questo tipo infatti permetterebbe di collegare il tablet a un monitor 4K ad alta risoluzione, così come collegare ad esso hub USB-C per permettere il collegamento di memorie esterne e accessori fino ad oggi impensabili, proprio per via dei limiti imposti dalla seppur pratica e versatile connessione Lightning di Apple. Una scelta che porta indubbi vantaggi anche da un punto di vista ecologico, in quanto permetterà di ridurre il numero di cavi e alimentatori da smaltire in caso di sostituzione dei prodotti in quanto potranno essere riciclati con gli altri dispositivi in casa.

Apple potrebbe lanciare un adattatore MagSafe per MacBook con USB C

Un iPad Pro con USB-C potrebbe dare il via anche a una maggiore convergenza tra l’ecosistema iOS verso quello Mac, con un ibrido capace di far girare applicazioni Mac sul tablet più evoluto di Cupertino. Di questo possibile intrigante sviluppo abbiamo parlato in maniera approfondita qui, mentre nell’attesa di scoprire cos’ha in serbo Apple per l’evento di oggi potete leggere questo articolo nel quale sono riassunti tutti i possibili annunci.

Macitynet offrirà ai lettori la trascrizione in diretta in Italiano del keynote, la possibilità di commentare insieme agli altri lettori e alla redazione le novità in arrivo, oltre ad articoli e approfondimenti su tutte le novità marchiate Apple.