fbpx
Home Macity Hardware Apple iPhone 6s smontato, svela Taptic Engine, 3D Touch e batteria più piccola

iPhone 6s smontato, svela Taptic Engine, 3D Touch e batteria più piccola

Giusto il tempo di arrivare nei negozi per il grande lancio e iPhone 6s smontato al volo svela i segreti delle nuove componenti hardware. Esternamente si riconosce al volo per la colorazione oro rosa, anche internamente i nuovi iPhone 6s somigliano molto ai modelli precedenti ma l’esame dettagliato restituisce diverse novità e differenze.

L’apertura avviene come prima rimuovendo due viti speciali proprietarie, per cui occorre un cacciavite dedicato. La cura dei particolari di Apple salta subito all’occhio perché le due viti sono dello stesso colore oro rosa dello chassis. Sollevato il display risulta subito evidente la batteria più corta e con capacità di 1.715 mAh un calo sensibile dagli 1.810 mAh di iPhone 6, confermando così quanto era già emerso da un video di Apple. Ora si conosce però esattamente la ragione di questo calo: si tratta del Taptic Engine collocato in basso che occupa spazio ma rende possibile la vibrazione di conferma del 3D Touch. Gli esperti di riparazioni iFixit hanno scattato anche una foto ai raggi X di questa nuova componente che riportiamo in calce in questo articolo.

L’assemblato dello schermo è più spesso e pesante di quello di iPhone 6: sono ben 60 grammi, pari allo stesso peso dello schermo del precedente iPhone 6 Plus. Tutto questo è naturalmente dovuto all’inserimento dei sensori di pressione nel pannello di retro illuminazione, rendendo così possibile rilevare i diversi gradi di pressione sullo schermo. Come promesso nella presentazione del 9 settembre Apple ha concentrato diverse nuove tecnologie nei nuovi iPhone 6s. Ciò nonostante l’indice di riparabilità di iFixt non se la cava male: iPhone 6s ottiene un punteggio di 7 su 10 per la facilità di operare sulla batteria e sullo schermo.

iPhone 6s smontato 2iPhone 6s smontato 1

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,799FansMi piace
92,934FollowerSegui