Home iPhonia iPhone Jony Ive fondamentale nello sviluppo di iOS 7, Cook preannuncia novità sostanziali

Jony Ive fondamentale nello sviluppo di iOS 7, Cook preannuncia novità sostanziali

Nell’intervista fiume concessa alla conferenza D11 Tim Cook parla anche del futuro di iOS 7 e OS X e delle novità in arrivo alla WWDC. Il Ceo della Mela spiega che dopo il licenziamento di Scott Forstall i gruppi di lavoro all’interno di Apple lavorano in modo più connesso, ed è proprio da qui che nascono le novità più interessanti dei sistemi operativi Apple che vedremo alla World Wide Developer Conference che inizia il 10 giugno a San Francisco. “Quello che abbiamo fatto lo scorso autunno è stato cambiare le cose, far decollare davvero la nostra innovazione” poi Cook dichiara la ricetta di Apple per i cambiamenti in arrivo: “La chiave nell’era post-PC per avere un grande prodotto è hardware incredibile, software incredibile e servizi incredibili, e di combinarli in modo da non poter dire che cosa è che cosa. La magia è nel punto di intersezione”.

Cook ha anche accennato i nomi dei tre uomini chiave in Apple per i lavori in corso: Craig Federighi ora è responsabile sia dello sviluppo di OS X che di iOS 7, un unico dirigente per entrambi i sistemi operativi per computer e mobile, gruppi che fino all’autunno dell’anno scorso erano gestiti da due manager diversi, l’italoamericano Federighi per OS X e Scott Forstall per iOS 7. La fuoriuscita di Forstall sembra abbia ridotto drasticamente anche la concorrenza e l’antagonismo tra le due divisioni, un ulteriore fattore che facilita senz’altro la cooperazione e lo sviluppo integrato dei due ambienti, un altro fattore che emerge tra le righe di quanto dichiarato da Cook nell’intervista.

Il secondo uomo chiave nominato dal Ceo di Apple è Eddy Cue, responsabile dei servizi e delle attività online di Apple, un ruolo sempre più importante con il successo del mondo mobile, degli store digitali e dei servizi Cloud della Mela. Infine non poteva mancare Jonathan Ive, dallo scorso autunno responsabile anche dell’interfaccia utente sia di OS X che si iOS 7. “Ive è davvero fondamentale” così Cook descrive con un solo aggettivo il contributo di Ive nel nuovo iOS 7 in arrivo, offrendo però anche un quadro sintetico di quanto avvenuto a livello interno, nel management di Cupertino e soprattutto lanciando un chiaro indizio di quanto possiamo attenderci dalle novità della WWDC: “Ci siamo resi conto che Jony ha contribuito in modo significativo al look and feel di Apple per molti, molti anni e poteva fare lo stesso per il software, e penso che sia assolutamente incredibile”

Le parole e gli aggettivi impiegati da Cook per descrivere i cambiamenti avvenuti in Apple e le novità in arrivo per i due sistemi operativi tradiscono una soddisfazione evidente e anche grandi aspettative per l’accoglienza che le novità potranno avere da qui a pochi giorni. Alla domanda “Sarà un aggiornamento sostanziale per iOS?” ovviamente Cook scantona abilmente ma in definitiva alimenta le speranze e le aspettative per una versione rilevante: “L’intero concetto è stato quello di unire ancora di più i gruppi, così abbiamo potuto spendere più tempo nel cercare la magia alle intersezioni. Sette mesi dopo, credici o no, penso che sia stato un cambiamento incredibilmente grande”. Per scoprire se tutto queste è vero basta attendere ancora pochi giorni: il 10 giugno inizia la WWDC 2013 e nel Keynote Apple presenterà tutte le novità più importanti sulle nuove versioni in arrivo di OS X e iOS 7.

 

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,808FollowerSegui