La ricarica wireless debutta sui treni South Western Railway nel Regno Unito

Dalla collaborazione tra Baker Bellfield e Aircharge arrva il primo sistema al mondo di ricarica wireless induttiva per cellulari totalmente compatibile con la tecnologia ferroviaria

La ricarica wireless debutta a bordo dei treni South Western Railway, nel Regno Unito

Baker Bellfield, tra i più importanti fornitori britannici di soluzioni commerciali per interni destinate al settore ferroviario, e Aircharge, azienda specializzata in soluzioni di ricarica wireless, hanno annunciato il lancio del primo sistema di ricarica wireless induttiva per cellulari all’insegna della totale compatibilità con la tecnologia ferroviaria.

A partire dal mese di novembre 2018 sarà possibile iniziare a usufruire del servizio sui complessi a trazione elettrica (EMU) Siemens Desiro 444 a cinque vetture, ristrutturati e modificati, della società South Western Railway (SWR), sulla tratta London Waterloo – Southampton – Bournmouth – Weymouth.

La soluzione di ricarica Aircharge – Baker Bellfield è integrata direttamente nei tavolini delle carrozze di prima classe di SWR come servizio omaggio offerto ai passeggeri, permettendo loro di caricare i telefoni semplicemente collocando i dispositivi sulla base di ricarica senza bisogno di cavi. Poiché viene sfruttato lo standard di ricarica wireless Qi, il sistema è compatibile con oltre 130 dispositivi, inclusi gli iPhone di Apple e i Samsung Galaxy di recente generazione.
La ricarica wireless debutta a bordo dei treni South Western Railway, nel Regno UnitoLe unità di ricarica wireless Aircharge – Baker Bellfield sono le prime specificatamente pensate per il materiale rotabile, conforme con gli obblighi previsti dalle applicazioni ferroviarie e standard quali EN501121‐3‐2‐2016, EN50155:2017, GMRT 2100. Le unità in questione sono anche classificate con il grado IP55, quindi protette contro le polveri e i getti d’acqua.

Le unità possono essere collocate su determinate superfici, montate su tavolini, schienali,  pannelli con piedistalli, pannelli a finestra, corrimani e anche su pannelli laterali  per applicazioni nell’ambito di linee della metropolitana.