Logitech G903, il primo mouse a induzione è eterno: si ricarica durante l’uso

Presentato all'E3 Logitech G903 è un mouse gaming speciale: funziona anche in wireless con ricarica a induzione così la batteria non lascia mai a piedi

Finita la sbornia della WWDC17, eccoci qui a parlare di E3, l’evento per eccellenza nel mondo dei videogiochi. Molte le novità presentate tra cui una nuova XBox e un sacco di titoli per Playstation 4, ma a noi di Macitynet interessa soprattutto un annuncio, il nuovo mouse Logitech G903, dispositivo per videogiocatori che però porta sostanziali innovazioni nel settore.

È un mostro di potenza e tecnologia il nuovo Logitech G903, con caratteristiche di primo livello e una inaspettata compatibilità anche con macOS, forse dovuta anche ai nuovi iMac e al futuro iMac Pro con potenza grafica superiore e particolarmente predisposti per videogiochi, realtà virtuale e aumentata.

Tra le caratteristiche prima di tutto il fatto di essere un mouse a doppia connessione: può funzionare infatti sia in modalità wireless (con una connessione a 2.4 Ghz), con un sistema proprietario che riduce i disturbi radio e anche wired, con un cavo microUSB. Interessante anche la presenza della memoria interna, che permette il salvataggio dei dati del software di configurazione, in modo da poter facilmente spostare il mouse su di un altro computer senza per questo perdere la propria personalizzazione. Il software permette anche di gestire l’illuminazione a 16,8 milioni di colori presente sul dorso del mouse e la risoluzione, sino a 12.000 dpi.

Altre caratteristiche importanti sono la costumizzazione della forma, ambidestra, la regolazione del peso personalizzabile dall’utente, 11 pulsanti programmabili inclusa la rotella, che ha anche un sistema nuovo di gestione che garantisce un minor consumo di energia e una più forte resistenza all’umidità e allo sporco. Ad ogni modo Logitech assicura una durata della batteria interna sino a 32 ore di uso continuo.

logitech G903

G903, wireless per davvero

Ma la novità più importante è la possibilità per Logitech G903 di utilizzare la ricarica tramite un tappetino a induzione. Un po’ come succede in alcuni modelli di smartphone (e si mormora sarà così anche prossimo iPhone), un tappetino alimentato, sui cui appoggiare il mouse durante l’utilizzo, trasmetterà l’energia per ricaricare le batterie interne del mouse, assicurando così un utilizzo praticamente eterno. La tecnologia di ricarica a induzione sarà compatibile con il nuovo G903 e anche con il G703

La carica a induzione è una tecnologia che sempre di più sta prendendo piede tra i device, ma è la prima volta che la vediamo applicata a un mouse e in generale a una periferica da gioco. Potrebbe però essere una buona idea in quanto le periferiche da gaming sono sempre avide di energia, permettendo così un reale utilizzo di una connessione wireless senza l’incubo della ricarica.

Al momento in cui scriviamo il mouse è disponibile sul sito americano di Logitech a 149,99 dollari (99,00 dollari per il modello G703), mentre attendiamo ulteriori dettagli per la distribuzione in Italia e in Europa.