fbpx
Home Macity Apple Outdoor, Auto, Moto e GPS Update autopilota Tesla, ora imbocca da solo l’uscita dall'autostrada

Update autopilota Tesla, ora imbocca da solo l’uscita dall’autostrada

L’ autopilota Tesla diventerà molto più smart e sicuro grazie a un aggiornamento in dirittura di arrivo. L’annuncio arriva come sempre da Elon Musk, il geniale imprenditore multimiliardario cofondatore di Tesla e di diverse altre società hi-tech. Invece di puntare sempre più sulla computer vision, l’update dell’ autopilota Tesla potenzia la guida autonoma tramite le rilevazioni effettuate dal radar di bordo.

guida autonoma Tesla
Sono stati introdotti molti più avvisi e allarmi per il conducente e una gestione più precisa per le frenate di emergenza in automatico. L’aggiornamento arriva in seguito a un incidente mortale verificatosi questa estate, mentre l’ autopilota di una Tesla Model S era attivato. Sembra che l’utente, ignorando i continui avvisi e le avvertenze del costruttore che indica la funzione autopilota ancora in beta, abbia distolto le mani dal volante e lo sguardo dalla strada.

Il miglioramento delle rilevazioni radar ora è in grado di riconoscere meglio eventuali situazioni di pericolo e ostacoli. A questo è abbinato un nuovo sistema di apprendimento che condivide tra tutte le Tesla le rilevazioni effettuate da sensori e radar delle altre Tesla in circolazione. Se l’utente ignora i nuovi avvisi ora l’autopilota Tesla si disattiva completamente e non può essere riabilitato fino a quando l’auto è parcheggiata, spenta e poi riaccesa, come riporta Cnet.

I miglioramenti in arrivo con l’ autopilota Tesla versione 8 e 8.1 permetteranno anche alle Tesla in tangenziale e autostrade non solo di accelerare, decelerare, frenare e azionare lo sterzo in base al traffico, ma anche di riconoscere e imboccare l’uscita corretta. Inizialmente questa funzione sarà disponibile solo in USA. Il pilota automatico Tesla è disponibile per tutte le Model S e le Model X costruite dopo ottobre 2014.

tesla model x 1200

Offerte Speciali

BeatX, auricolari wireless parenti di AirPods: solo 71€

BeatsX, gli auricolari parenti di AirPods su Amazon costano solo 79€

I BeatsX, auricolari Bluetooth prodotte da Apple che si ricaricano con il cavo Lightning e condividono lo stesso chip di AirPods, sono in sconto su Amazon: solo 79€
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,437FansMi piace
95,280FollowerSegui