MacBook Air, nessuna novità strutturale

iFixIt apre il nuovo MacBook Air per andare alla ricerca delle novità strutturali dal punto di vista hardware e non ne trova. Cambiano però i moduli SSD che sono ora più piccoli.

MacBook Air, nessuna novità strutturale

Zero novità dal punto di vista strutturale. Ecco le conclusioni cui giunge iFixIt dopo avere condotto questa notte la consueta dissezione del MacBook Air di nuova generazione.

Il modello smontato, un 13 pollici, ha rivelato interni del tutto identici a quelli della precedente versione con solo alcune componenti aggiornate, l’indispensabile per giustificare un aumento delle prestazioni e una riduzione dei consumi. Tra le altre, oltre al processore Haswell, iFixIt nota la batteria da 7.6 V, 7150 mAh contro la precedente 7.3 V, 6700 mAh. Il balzo in avanti (del 45% dice Apple) della velocità del disco fisso SSD, è dovuto al passaggio da  SATA a PCI-E con una serie di componenti fornite da Samsung. Da notare che il modulo di memoria è più piccolo e non compatibile con il precedente. Infine il chip per il Wi-Fi ac è di Broadcom che appare con il suo BCM4360 sulla scheda madre.

Da notare che, nonostante sia stato notato da pochi, nei nuovi Air c’è un doppio microfono al posto del singolo microfono. Il microfono “duale” era stato anticipato da alcune indiscrezioni giunte nei giorni precedenti il lancio e quindi confermata.

[youtube id=”52lw4kNgtWk” width=”620″ height=”360″]