Home iPhonia il mio iPhone Ecco la macchina che Apple utilizza per calibrare lo schermo degli iPhone

Ecco la macchina che Apple utilizza per calibrare lo schermo degli iPhone

[banner]…[/banner]

Il sito Motherboard ha pubblicato la foto e alcuni dettagli di un particolare macchinario usato negli Apple Store per riparare e calibrare lo schermo degli iPhone. L’attrezzatura in questione si trova nel retrobottega degli store ed è usata dai Genius e dal personale tecnico per alcune tipologie di riparazioni.

Apple avrebbe iniziato a usare queste macchine dopo la presentazione dell’iPhone 5s. Un ex Genius lo definisce “un grosso e goffo macchinario” con “stampi” differenti per i vari tipi di iPhone; per funzionare ha bisogno di “strani liquidi” e chi lo usa deve indossare guanti. Le forme sul lato sinistro consentono di calibrare la fotocamera del telefono; forme tipo “carta da parati” e “gray card” (un cartoncino di riferimento) consentono di regolare parametri quali l’esposizione e il bilanciamento del bianco (con ogni probabilità è sfruttato qualche sistema e algoritmo che misura la luce riflessa dagli oggetti inquadrati).

Il macchinario consente anche di installare un nuovo Touch ID da accoppiare a un vecchio dispositivo. La macchina è collegata a un iMac che a sua volta comunica con un server interno di Apple consentendo la ricalibrazione di alcuni sensori, qualcosa che riparatori indipendenti o di terze parti non possono fare. Apple è in pratica la sola in grado di sostituire uno schermo rotto senza bisogno di usare il bottone Touch ID integrato nel vecchio schermo da sostituire.

AppleInsider conferma l’autenticità della foto, riferisce che i macchinari in questione sono aggiornati e nuovi modelli sono più autonomi e presentano uno stile più industriale, con un involucro a protezione della sensibile attrezzatura di calibrazione. Apple dispone di più varianti del macchinario nei suoi punti vendita e benché lo scopo sia sempre lo stesso, l’aspetto estetico di questo macchinario varia ampiamente. Il dispositivo in questione tra le altre cose permette ad Apple di eseguire riparazioni coerenti da store a store. Il procedimento usato è ad ogni modo nel mirino dei gruppi che vorrebbero obbligare l’azienda a fornire a terze parti manuali di servizio, componenti e attrezzatture per le riparazioni in proprio.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,807FollowerSegui