fbpx
Home Macity Curiosità Migliaia di dipendenti Amazon ascoltano le vostre richieste agli altoparlanti Echo

Migliaia di dipendenti Amazon ascoltano le vostre richieste agli altoparlanti Echo

Amazon ha migliaia di dipendenti in tutto il mondo che ascoltano le registrazioni catturate nelle case dei proprietari di un altoparlante Amazon Echo. Questo è quanto emerge da un report pubblicato da Bloomberg in queste ore. Ecco i fatti.

Secondo il rapporto, le registrazioni verrebbero ascoltate, trascritte, e annotate: tutto per migliorare il servizio e permettere ad Alexa di rispondere al meglio ai comandi vocali impartiti. Sarebbero almeno sette le fonti vicine ad Amazon che avrebbero riportato a Bloomberg i dettagli sulle registrazioni.

Mentre gran parte del lavoro è stato descritto come standard, i dipendenti hanno ascoltato a volte registrazioni “più riservate”, come ad esempio una donna che cantava sotto la doccia o un bambino che gridava aiuto. I dipendenti Amazon dispongono, inoltre, di chat room interne dove condividono i file quando si ha bisogno di aiuto per l’analisi di una parola o, cosa ancor più preoccupante, quando viene rilevata una “Registrazione divertente”.

Echo Input mette Alexa su qualsiasi speaker: ora in sconto a 24,99 euro

Due operai hanno dichiarato a Bloomberg di aver sentito registrazioni sconvolgenti, ai limiti della criminalità, come conversazioni che sembravano descrivere una violenza sessuale. Alcuni dipendenti, peraltro, avrebbero chiesto ad Amazon se, e come, intervenire per tali eventi, ma Amazon avrebbe risposto di non interferire in alcun modo.

Gli utenti Alexa hanno la possibilità di disattivare l’utilizzo delle registrazioni vocali per miglioramenti al servizio, ma alcuni utenti potrebbero non essere a conoscenza di questa opzione.

Secondo Bloomberg, le registrazioni inviate ai dipendenti che lavorano su Alexa non includono il nome completo dell’utente o l’indirizzo, ma le registrazioni sono associate ad un account, e contengono nome e numero di serie del dispositivo dal quale viene percepita la registrazione.

In una dichiarazione a Bloomberg, Amazon ha dichiarato che un numero “estremamente piccolo” di registrazioni vocali Alexa sono annotate, e che ci sono misure in atto per tutelare l’identità dell’utente.

Inoltre, il colosso ha dichiarato di avere rigorose garanzie tecniche ed operative in tal senso, e che il team ha una politica di tolleranza zero per l’abuso del sistema.

I dipendenti non hanno accesso diretto alle informazioni che possono identificare la persona o l’account: tutte le informazioni sono trattate con alta riservatezza, continua nella dichiarazione Amazon.

Amazon Echo in sconto, in kit con Philips Hue si risparmia fino al 46%

Ed ancora, spiega la società, è pratica comune utilizzare alcune registrazioni per migliorare il prodotto. Così come avviene in Apple, dove i dipendenti ascoltano le query a Siri per assicurare la qualità nelle risposte, anche con Amazon le registrazioni vengono spogliate di dati personali, conservate per mesi con un identificatore casuale.

Anche i dipendenti Google sono in grado di accedere a frammenti audio registrati su Google Assistant, sempre con lo scopo di migliorare il prodotto, ma Google, come Apple, rimuove le informazioni personali e distorce anche l’audio per l’utente completamente irriconoscibile.

Il rapporto di Bloomberg, spiega che Amazon non rimuoverebbe tutte le informazioni personali, e anche se Eco è destinato a raccogliere l’audio solo quando la parola chiave viene pronunciata per risvegliare il dispositivo, alcuni dipendenti hanno riportato che le registrazioni spesso contengono file audio senza che sia stata pronunciata la parola chiave per risvegliare l’altoparlante.

“Amazon” – è la replica formale della società fornita a diversi siti, incluso il nostro – “prende sul serio privacy e sicurezza delle informazioni personali dei clienti. Annotiamo solo un numero estremamente minimo di interazioni da un gruppo di clienti selezionati in modo casuale, al fine di migliorare l’esperienza del cliente.
Queste informazioni ci aiutano, ad esempio, ad addestrare i nostri sistemi di riconoscimento vocale e di comprensione del linguaggio naturale, in modo che Alexa possa capire meglio le richieste dei clienti e assicurare che il servizio funzioni bene per tutti.
Abbiamo sistemi di sicurezza rigorosi a livello tecnico e operativo, e tolleranza zero per gli abusi dei nostri sistemi. I dipendenti non hanno accesso diretto alle informazioni che permettono di identificare la persona o l’account le cui interazioni sono coinvolte in questa attività.
Tutte le informazioni sono trattate con la massima riservatezza e, per proteggerle, usiamo sistemi di autenticazione a più livelli per limitare l’accesso, servizi di crittografia e audit sul nostro sistema di controllo; al tempo stesso, i clienti possono sempre cancellare le proprie interazioni in qualsiasi momento”.

Ad ogni modo, se siete utenti Echo, e quanto riportato da Bloomberg vi ha allarmati e la replica di Amazon non vi ha convinto, potete semplicemente deselezionare l’opzione che consente ad Amazon di salvare le registrazioni Echo.

Offerte Speciali

Apple Watch 5 GPS+Cellular, sconto su Amazon

Su Amazon Apple Watch 5 con rete cellulare è in sconto. La versione alluminio rosa a quasi 45 euro in meno del prezzo di mercato
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,432FansMi piace
95,288FollowerSegui