Mozilla, stop a sviluppo e vendita degli smartphone Firefox OS

Addio agli smartphone con Firefox OS, dispositivi che nelle intenzioni di Mozilla avrebbero dovuto essere l'alternativa open source ai concorrenti sul mercato

Foxconn spingerà gli OEM verso Firefox OS
Firefox OS

Mozilla ha annunciato che non venderà e svilupperà più smartphone Firefox OS. Ari Jaaksi, Senior Vice President Connected Devices di Mozilla, ha detto: “Siamo orgogliosi dei vantaggi che Firefox OS ha apportato alla piattaforma web” spiegando in modo fumoso che la fondazione “continuerà a sperimentare con la user experience tra dispositivi connessi”. Come piattaforma, Firefox OS, a quanto sembra di capire, potrebbe continuare a espandersi all’interno di mercati e categorie di dispositivi nuovi, andando in direzione dell’Internet of Things (IoT),

Lanciato nel 2013 come tecnologia aperta, Firefox OS era stato pensato per essere integrato in una varietà di telefoni con form factor di tutti i tipi – flip, slider e slate – da telefoni base (chiamate e SMS) a quelli con funzionalità più avanzate, tipiche degli smartphone.

Due anni addietro, al MWC di Barcellona, Mozilla aveva mostrato come Firefox OS fosse scalabile attraverso vari livelli di prezzo e form factor, lanciando in seguito dispositivi in tutti i continenti, non riuscendo però a creare grande interesse o diffusione, nonostante collaborazione con operatori di telefonia in vari paesi del mondo.

Il sito Techcrunch fa notare come all’interno di Mozilla sia ultimamente attiva una fase di “snellimento”. Oltre alla morte dei telefoni Firefox OS, l’organizzazione ha recentemente detto addio per sempre anche a Thunderbird, apprezzato e diffuso client per email e chat.

smartphone Firefox OS