Novità iOS 8.3, tutto quello che c’è da sapere sul nuovo aggiornamento

Macitynet elenca le novità iOS 8.3 più importanti, con particolare riferimento alle nuove emoji, alla nuove funzioni di Siri, Foto e Messaggi.

Nella giornata di ieri Apple ha rilasciato le ultime versioni dei propri sistemi operativi mobili e desktop, iOS 8.3 per quel che concerne iPhone e iPad, e OS X 10.10.3 Yosemite per ciò che concerne la linea di computer fissi e portatili Mac. Come facilmente intuibile, molte le novità proposte in questi aggiornamenti. Di seguito tutte le novità iOS 8.3 di cui possono beneficiare iPhone e iPad aggiornati.

Nuove emoji

A dire il vero, l’unico elemento che permette, a prima vista, di distinguere questo iOS 8.3 dai predecessori è soltanto la nuova tastiera emoji. Come già scoperto nelle precedenti beta, infatti, in iOS 8.3 Apple ha completamente rivoluzionato le emoji, ridisegnando la tastiera e aggiungendo oltre 300 nuovi caratteri. Tra questi non mancano, ad esempio, i nuovi iPhone 6 o l’imminente Apple Watch, mentre per le faccine preesistenti Apple ha ben pensato di aggiungere anche diverse tonalità di colore della pelle. E’ sufficiente mantenere la pressione del dito su una emoji appartenente alla categoria “persone”, per poter selezionare quella con il colore della pelle desiderato.

Novità iOS 8.3

Al di là della superiore caratteristica, tutte le altre novità inserite su iOS 8.3 non risultano troppo evidenti e, potenzialmente, potrebbero risultare invisibili agli utenti. Fanno parte di questa categoria, ad esempio, i numerosissimi bug fix in numerosi versanti. Ad esempio, per ciò che concerne Wi-Fi e Bluetooth, iOs 8.3 corregge un problema che poteva causare la continua richiesta delle credenziali di accesso, o la continua disconnessione dalle reti Wi-Fi, o la disconnessione bluetooth durante le chiamate in viva voce.

Foto iCloud

Migliorie riguardano poi anche il reparto multimediale, e l’aggiornamento 8.3 avvicina iOs ancor di più a OS X: la libreria Foto iCloud è stata ottimizzata per il funzionamento con la nuova app Foto su OS X 10.10.3 e non è più in versione beta.

Schermata 2015-04-09 alle 13.59.12Siri

Siri risulta adesso più utile per effettuare chiamate tramite comando vocale. Sia che si attivi tramite comando “Hey Siri”, sia tramite tasto home, l’assistente vocale potrà adesso effettuare chiamate direttamente in vivace.

Schermata 2015-04-09 alle 14.03.14

Messaggi

Con Filtra mittenti sconosciuti di iOS 8.3 è possibile separare i messaggi ricevuti dai contatti in rubrica da quelli indesiderati, eventualmente segnalando questi ultimi come Spam ad Apple. Per attivare l’opzione è sufficiente recarsi in Impostazioni > Messaggi ed attivare l’interruttore della nuova voce Filtra mittenti sconosciuti. Tornando nell’app Messaggi si noterà una nuova barra che separa per l’appunto i messaggi degli utenti in rubrica da quelli dei mittenti sconosciuti, per i quali non ci sarà più alcuna notifica visiva e sonora. In quest’ultima scheda è possibile premere il tasto Riporta come Spam nell’area inferiore del messaggio per segnalarlo ad Apple con un solo click

Schermata-2015-04-09-alle-14.40.24

Migliorie generali

Altresì, iOS 8.3 migliora anche le prestazioni del telefono sotto molti punti di vista. Il più evidente è relativo ai tempi di avvio delle applicazioni, che con l’ultimo aggiornamento dovrebbe essere stato ridotto. Anche dopo aperte, la reattività delle app è stata migliorata, così come migliorate risultano le prestazioni relative a Messaggi, Wi-Fi, Centro di Controllo, Pannelli di Safari, Tastiere di terze parti, Abbreviazioni da tastiera, con l’aggiunta della tastiera per cinese semplificato. Tra le altre migliorie che riguardano la tastiera iPhone, e che difficilmente potranno essere notate dall’utenza, l’aggiunta delle opzioni di formattazione Corsivo e Sottolineato per la tastiera orizzontale di iPhone 6 Plus.

La lunga lista di correzioni di bug e migliorie è raggiungibile direttamente sul sito Apple a questo indirizzo.

Chiamate WiFi

Tra le novità più interessanti di iOS 8.3, purtroppo solo per gli utenti USA e UK, anche la possibilità di effettuare chiamate in WiFi tramite gli operatori Sprint e EE. L’opzione delle chiamate in WiFi risale già ad iOS 8, ma tale feature fu supportata inizialmente solo dall’operatore americano T-Mobile.

wificalling