Nuovo iTunes e Apple Music rinnovata alla WWDC16

Apple alle WWDC16 presenterà il nuovo iTunes. Obbiettivo: distinguere i suoi servizi da quelli di Apple Music e semplificare l'interfaccia.

Bug Apple Music

La riflessione sulla cancellazione dei download musicali è in corso e non si sa, se e quando verrà assunta. Ma prima ancora avremo un cambiamento di iTunes. Un anteprima arriverà alla WWDC di San Francisco per materializzarsi in autunno quando sarà introdotto OS X 10.12.

Voci su una radicale ristrutturazione dell’applicazione principe di Apple per i contenuti digitali, specialmente in relazione ad Apple Music, sono in circolazione da tempo e l’evento che prende il via il prossimo lunedì viene indicato, sempre da tempo, come il momento in cui si vedranno delle novità al proposito. Ma ora sembra il tam tam delle indiscrezioni abbia preso velocità e trovato puntualizzazioni. Ad esempio uno degli obbiettivi pare essere quello di semplificare l’interfaccia, al centro di pesantissime critiche durante gli ultimi anni, per differenziare in maniera chiara Apple Music in rapporto ad iTunes e alla sua polivalenza. Anche la struttura e la grafica saranno completamente riviste.

itunesinterfaccia

I punti cardini, come spiega 9t05 Mac saranno, in sostanza due: ci sarà un miglioramento di Apple Music sotto tutti  profili (si parla anche di un tema cromo/nero e di nuovi elementi decorativi) e di un ristrutturazione dell’applicazione. Quello che non accadrà, pare, è la nascita di differenti applicazioni per differenti scopi; iTunes, nonostante sia accusato di voler fare troppe cose in uno (organizzare musica, vendere musica, affittare musica, vendere app, sincronizzare dispositivi, vendere film, postare commenti e chi più ne ha più ne metta…) resterà di fatto quello di oggi. Un monolite polivalente.

La presentazione del nuovo iTunes è fissata per la WWDC, come spiega anche il giornalista dei rumor seriali Mark Gurmann su Twitter, ma il lancio in via ufficiale dopo, presumibilmente, molte beta, è per l’autunno quando debutterà OS X 10.12.

Nessuno però si attenda, spiega ancora Gurmann, che il lancio di iTunes di nuova generazione porti con sè l’addio alla vendita dei brani. Questa opzione, dice il giornalista americano, non è (ancora) in calendario.