fbpx
Home Hi-Tech Audio / Video / TV / Streaming Panasonic JZ2000 è il TV OLED che strizza l’occhio ai gamer

Panasonic JZ2000 è il TV OLED che strizza l’occhio ai gamer

In concomitanza del CES 2021, Panasonic annuncia il nuovo JZ2000, televisore OLED top di gamma del 2021 che sarà disponibile nei formati da 65” e 55”.

Il modello JZ2000 strizza l’occhio anche ai gamer, che saranno entusiasti della latenza minima assicurata dalle frequenze di aggiornamento VRR (Variable Refresh Rate) e HFR (High Frame Rate) dell’HDMI 2.1. Non solo: chi non ama armeggiare con comandi e impostazioni, gradirà la presenza di un nuovo processore che sfrutta l’AI per individuare che tipo di contenuti si stanno riproducendo e calibrare in automatico effetti sonori e immagini, promettendo la creazione di «Una esperienza perfetta senza muovere nemmeno un dito».

L’aggiunta degli speaker a emissione laterale agli altoparlanti upfiring contribuisce all’avvolgente audio surround che immerge completamente lo spettatore in film, sport e videogiochi. Il cuore del televisore Panasonic JZ2000 è il nuovo processore HCX Pro AI, dove AI sta per “Intelligenza Artificiale”. Il produttore riferisce che HCX Pro AI nasce per regalare una esperienza ottimale in base al tipo di contenuto: dopo aver rilevato se si tratta di film, sport, musica, dialoghi e così via, regola in automatico la qualità sia delle immagini che dell’audio.

JZ2000 è il nuovo televisore OLED di Panasonic che strizza l’occhio ai gamer

Per svolgere questa operazione in tempo reale, il processore HCX Pro AI analizza le immagini ogni secondo. All’interno, il modulo di elaborazione AI confronta i segnali rilevati con un archivio di dati appresi a monte, per calibrare audio e video di conseguenza senza nessun intervento da parte dell’utente.

Se, ad esempio, l’intelligenza artificiale riconosce una partita di calcio, regola l’immagine in modo da far sembrare il prato e i giocatori più realistici, e ricrea la stessa atmosfera degli spalti di uno stadio. Se, invece, il contenuto rilevato è un film, il processore si concentra sulla riproduzione cromatica, in modo da ottenere l’effetto cinematografico che ci si aspetta da un televisore Panasonic, da sempre focalizzata nel rendere al massimo scene, colori ed esperienza di visione come i registi di Hollywood li hanno immaginati e creati.

Il produttore riferisce che l’AI è stata perfezionata nel tempo, utilizzando milioni di campioni diversi per permettere a tutti gli utenti di apprezzare appieno i propri contenuti preferiti, senza dover fare il minimo sforzo o indovinare le impostazioni giuste.

JZ2000 è il nuovo televisore OLED di Panasonic che strizza l’occhio ai gamer

Le prestazioni del processore HCX Pro AI, consentono di ridurre la latenza durante le sessioni di gaming. Per “latenza” (o lag) si intende il tempo che intercorre tra l’istante in cui si preme il pulsante su un controller, ad esempio un joystick, e l’effettiva visualizzazione dell’azione sullo schermo. Nel modello Panasoci JZ2000, questo ritardo è stato ridotto a uno dei valori più bassi sul mercato dei TV OLED. Il produttore afferma che questa evoluzione è possibile non per migliorie generiche di settore apportate a questo tipo di pannelli, bensì all’intervento specifico dei suoi ingegneri.

Sul veresante audio gli speaker a emissione laterale aggiunti ai comprovati speaker del modello precedente che proiettano le onde verso il soffitto danno vita al sistema 360° Soundscape Pro, che promette di offrire una esperienza audio Dolby Atmos immersiva. L’insieme delle unità trasmette i suoni in tutte le direzioni per produrre un soundstage tridimensionale con i contenuti Dolby Atmos.

L’integrazione di più speaker consente al televisore di selezionare i singoli suoni direzionali in modo molto preciso. Nel caso dei film, l’audio assume una connotazione surround tipicamente cinematografica, mentre durante una partita l’impressione è quella di trovarsi in uno stadio gremito. Il produttore promette una acustica dinamica e potente cui fanno da contraltare dei bassi corposi e profondi.

JZ2000 è il nuovo televisore OLED di Panasonic che strizza l’occhio ai gamer

Come il predecessore, il televisore JZ2000 è provvisto del pannello proprietario di Panasonic Master HDR OLED Professional Edition, che vanta valori di luminosità nettamente ai vertici della categoria. Oltre a offrire un eccezionale livello di controllo sui parametri che determinano la qualità delle immagini, rispetto ai normali OLED raggiunge livelli superiori di luminosità media e massima, che si traducono a loro volta in una gamma dinamica più ampia. Secondo Panasonic «Il risultato fa (letteralmente) impallidire i contenuti HDR visti su altri TV».

Per quanto riguarda i formati, il televisore JZ2000 supporta un ampio ventaglio di contenuti HDR, come Dolby Vision IQ, Dolby Vision, Filmmaker Mode e HLG Photo, il formato per immagini fisse che consente di riprodurre fotografie con la qualità dell’HDR. Dolby Vision IQ porta i vantaggi del formato Dolby Vision oltre l’HDR, ottimizzando la qualità dell’immagine percepita dagli spettatori con un algoritmo intelligente, che non dipende dalla luce ambientale o dal tipo di contenuto. In più, Panasonic abbina la Filmmaker Mode alla tecnologia proprietaria “Intelligent Sensing”, che regola dinamicamente la luminosità della immagini in base alla luce della stanza.

JZ2000 è il nuovo televisore OLED di Panasonic che strizza l’occhio ai gamer

JZ2000 supporta anche la funzione HDR10+ Adaptive, che adatta dinamicamente i contenuti HDR alle condizioni di illuminazione dall’ambiente, per garantire una riproduzione fedele nei dettagli e nei contrasti anche nelle stanze particolarmente buie o luminose. Su JZ2000 è installata l’ultima versione del sistema operativo di Panasonic per gli smart TV, My Home Screen 6.0, pensata per migliorare considerevolmente l’usabilità del dispositivo.

Il doppio collegamento Bluetooth è utile per trasmettere i suoni a due dispositivi Bluetooth in contemporanea. Una soluzione molto pratica, ad esempio, per i genitori che desiderano guardare due film di sera con le cuffie senza disturbare il resto della famiglia. Il menu dell’interfaccia ora dà accesso immediato alle impostazioni più utilizzate, audio e video, infine il televisore interagisce anche con i principali assistenti vocali, permettendo agli utenti di gestire alcune funzioni senza bisogno del telecomando. I prezzi non sono stati comunicati.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Panasonic sono disponibili da questa pagina. Tutte le notizie e le novità riguardanti il CES 2021, quest’anno solo in versione digitale, sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui