Panasonic mostra in Giappone gli stili di vita del futuro

Inaugurata a Tokyo una mostra sugli stili di vita futuribili per il 2020 ed oltre. Ua panoramica sui cambiamenti in casa dal punto di vista della vita quotidiana.

Panasonic ha inaugurato una mostra sugli stili di vita futuribili per il 2020 ed oltre presso il Centro Panasonic di Tokyo, lo spazio dell’azienda dedicato alle comunicazioni globali creato per mettere in contatto l’azienda e i clienti. Intitolata “Wonder Life BOX” (letteralmente, “scatola della vita delle meraviglie”), l’esposizione è aperta al pubblico ogni sabato e domenica e nei giorni festivi.

Con uno sguardo alle problematiche sociali e alle tendenze del futuro, Wonder Life BOX presenta una panoramica di quelli che secondo l’azienda giapponese sono gli stili di vita futuristici dal punto di vista della vita quotidiana.

Nella Wonder Town è possibile ricevere informazioni su negozi e prodotti semplicemente puntando il proprio smartphone sulla segnaletica e sulle luci presenti in città. Si possono ordinare prodotti sul posto o rileggere a casa, in un secondo momento, le informazioni selezionate. Le informazioni creano quindi una connessione tra la città e la propria casa.

In una casa futuristica, gli abitanti sono assistiti con una comunicazione bidirezionale, con tecnologie che garantiscono una vita sicura e tranquilla, aiutando ad alleviare preoccupazioni relative a calamità, criminalità e condizioni di salute. Sono immaginate tecnologie che agevolano e rafforzano i rapporti tra le persone, ad esempio suggerendo argomenti di interesse per le persone riunite in casa, per offrire spunti di conversazione. In caso di calamità, sistemi per otteenre indicazioni riguardo a eventuali danni alla casa e alla comunità circostante.

Per quanto riguarda la casa del futuro, sono immaginate: infrastrutture residenziali a idrogeno che tengono conto del fabbisogno energetico e avere energia sicura e pulita, cucina con ricette guidate (proposte in base alle materie prime disponibili nel frigorifero), funzioni “networking” per la famiglia (i membri della famiglia sono localizzati e i loro movimenti rilevati in modo da poter visualizzare le loro immagini sugli schermi di diversi dispositivi mobili), possibilità di monitorare gli angoli nascosti della casa e le sue condizioni nel complesso, smart mirror che cosnentono di specchiarsi e analizzare le condizioni del corpo e di intervenire positivamente. Se sembriamo stanchi, un sistema permetterà di fornire luce ed un sottofondo musicale adatti a rilassarci oppure a risollevarci il morale, a seconda degli impegni in agenda. Funzioni per il controllo del sonno, permettono di leggere dati raccolti da vari sensori disposti nella camera da letto e fornire al risveglio. Al risveglio è possibile ottenere informazioni utili, come il meteo e le notizie selezionate in città (eventi e traffico), per iniziare la giornata nella maniera ottimale.