Parallels Desktop 12, il virtualizzatore pronto per macOS Sierra e con prestazioni migliorate di oltre il 25%

La nuova versione della soluzione di virtualizzazione Parallels Desktop è già pronta per macOS Sierra, offre prestazioni migliorate e nuovi strumenti che semplificano le attività e il flusso di lavoro dell'utente.

Parallels Desktop 12

Parallels ha lanciato Parallels Desktop 12 per Mac, ultima versione della matura e completa soluzione di virtualizzazione per OS X. La nuova release è predisposta per macOS Sierra, offre a detta dello sviluppatore prestazioni migliorate fino al 25% e mette a disposizione oltre 20 strumenti ad hoc di facile utilizzo e utility disponibili anche come applicazione indipendenti di Parallels Toolbox per Mac.

Con la versione 12 gli utenti possono usufruire di un abbonamento annuale a Acronis True Image, soluzione per le copie di di sicurezza di file e documenti vari che include una funzionalità di backup incrementale in grado di ridurre il tempo e le le dimensioni dei backup successivi offrendo fino a 500 GB gratuiti di spazio di archiviazione online.

Le nuove utility incluse in tutte le edizioni di Parallels Desktop 12 per Mac semplificano l’esecuzione di attività comuni grazie a strumenti ad hoc per le macchine virtuali Mac e Windows. Gli abbonati a Parallels Desktop per Mac Pro e Business Edition e a Parallels Toolbox per Mac riceveranno anche aggiornamenti gratuiti per strumenti aggiuntivi che saranno resi disponibili ogni trimestre. Gli strumenti iniziali includono:

  • Modalità Presentazione senza distrazioni per macchine virtuali Mac e Windows, che includono: Possibilità di nascondere i file desktop, Non disturbare e funzione per mantenere il Mac acceso
  • Archiviazione, crittografia e protezione di tutti i file tramite password.
  • Acquisizione semplice delle schermate o registrazione video di una schermata, finestra o area.
  • Download di video da YouTube, Facebook e da altri siti Web con un solo clic.
  • Strumenti di gestione del tempo, quali sveglia, timer, conto alla rovescia della data e cronometro.
  • Utility di decompressione di file ZIP, RAR e in altri formati

Parallels Desktop 12

L’ultima release del virtualizzatore offre la possibilità di acquistare Windows 10 e di installarlo con facilità tramite il Desktop Wizard; include inoltre un’opzione di manutenzione pianificata che consente l’aggiornamento e la manutenzione di Windows durante la notte o in orari che non interferiscono con il flusso di lavoro dell’utente.

Gli sviluppatori affermano di avere lavorato molto per ottimizzare il software offrendo maggiore supporto ai giochi. I ecnici Parallels hanno lavorato con Blizzard Entertainment per ottimizzare Pil programma per supportare Overwatch, un noto gioco per PC e Xbox del 2016 che in due mesi ha venduto 15 milioni di copie. Parallels Desktop supporta l’app per Xbox su Windows 10, consentendo agli utenti di ottimizzare e divertirsi con i giochi per Xbox sui propri Mac.

Parallels Desktop 12

Altre novità in ordine sparso, sono:

  • Funzioni per il ontrollo dello spazio di storage utilizzato dalle macchine virtuali direttamente da Optimized Storage in macOS Sierra.
  • Memorizzazione delle password per Microsoft Edge e Internet Explorer nel Portachiavi di OS X.
  • Funzioni per l’assegnazione di comportamenti speciali alle app di Windows, quali Apri sempre a schermo intero e Nascondi sempre le altre app, affinché possano essere riprodotte più facilmente su Mac
  • Apertura dei documenti da SharePoint e Office 365 nelle applicazioni desktop di Microsoft Office per Windows direttamente dal proprio browser preferito su Mac.
  • Possibilità di mantenere in esecuzione Windows in background, anziché sospendere le macchine virtuali, per aprire immediatamente le applicazioni e i documenti Windows
  • Outlook per Windows conserva ora i documenti Mac e Windows a su cui si è avuto recentemente accesso, affinché siano disponibili per essere selezionati quando si aggiungono allegati alle e-mail
  • Supporto migliorato della tecnologia Retina per il ridimensionamento delle macchine virtuali Windows
  • Archiviazione delle macchine virtuali per risparmiare spazio nella Pro Edition.
  • Impostazione dei limiti delle risorse per le macchine virtuali nella Pro Edition.
  • Network Conditioner nella Pro Edition include ora profili di rete preconfigurati (Edge, 100% loss, 3G, DSL, Very Bad Network e Wi-Fi) per semplificare il testing e applicare impostazioni personalizzate

Parallels Desktop 12

Per quanto riguarda le prestazioni, gli sviluppatori spiegano che la creazione di snapshot è fino al 90% più rapida; la sospensione delle macchine virtuali è fino al 60% più veloce; le prestazioni delle cartelle condivise fino al 25% superiori. La compilazione di progetti Visual Studio su cartelle condivise del 25% più veloce e la batteria dura fino al 10% in più rispetto a prima. L’applicazione offre maggiore capacità di risposta delle macchine virtuali quando il Mac ha poca memoria libera.

Disponibilità e prezzi
Parallels Desktop 12 per Mac, Parallels Desktop per Mac Pro Edition e Parallels Desktop per Mac Business Edition sono ora disponibili sia per gli abbonati sia per coloro che eseguono l’aggiornamento da Parallels Desktop per Mac 10 e 11; la disponibilità a livello globale è prevista online per il 23 agosto. Il prezzo di listino di Parallels Desktop 12 per Mac è di 79,99€. Gli aggiornamenti per i clienti con licenza perpetua di Parallels Desktop 10 o 11 per Mac sono disponibili a 49,99€, con un’offerta promozionale per l’aggiornamento a un abbonamento di Parallels Desktop per Mac Pro Edition a 49,99€ all’anno per sempre. Parallels Desktop Pro Edition e Parallels Desktop Business Edition sono disponibili per i nuovi clienti a 99,99€ all’anno. Parallels Desktop Pro Edition e Business Edition includono un abbonamento omaggio a Parallels Access per accedere da remoto a un massimo di cinque computer Mac o Windows da qualsiasi dispositivo.

Parallels Toolbox per Mac è una funzione inclusa in tutte le versioni di Parallels Desktop 12 per Mac. Verrà resa disponibile anche come prodotto indipendente con abbonamento a 9,99€ all’anno, compresi tutti i nuovi strumenti e aggiornamenti il cui rilascio è pianificato con intervalli di pochi mesi. A partire dal 23 agosto sarà possibile scaricare una versione di prova gratuita di 14 giorni e acquistare l’abbonamento a questo indirizzo.