Pearl Flip 8220: il primo BlackBerry a conchiglia

L'erede del Pearl si chiama Pearl Flip 8220 ed è il primo smartphone con form factor a conchiglia realizzato da BlackBerry. Oltre alle storiche funzioni per la gestione delle email e della produttività . il nuovo Pearl Flip 8220 offre una serie completa di funzioni e programmi per la gestione e la riproduzione dei file audio e video, inoltre la visualizzazione delle pagine Web nel formato originale.

BlackBerry presenta Pearl Flip 8220 il primo smartphone della casa che adotta il design a conchiglia e richiudibile. La tastiera SureType e lo schermo principale si trovano così per la prima volta separati nelle due parti principali dello smartphone, mentre uno schermo più piccolo è consultabile anche a terminale chiuso.

Si tratta di uno smartphone quad band che pesa solamente 100 grammi e con misure di 10×4,8×1,7 centimetri circa: entrambi gli schermi integrati visualizzano grafica in alta risoluzione. Grazie a quello più piccolo esterno è possibile tenere velocemente sotto controllo messaggi, telefonate ed email senza dover aprire il telefono. Quello interno offre una risoluzione di 240×320 pixel per visualizzare messaggi, filmati e pagine Web con dettagli e contrasto ai massimi livelli.

L’erede del Pearl adotta il form factor a conchiglia, il più diffuso tra i cellulari consumer per proseguire nella strategia di BlackBerry che intende proporre smartphone evoluti e in grado di gestire le email anche al di fuori del settore business in cui primeggia. Il nuovo Pearl offre tutte le funzioni tipiche dei terminali BlackBerry compresa la possibilità  di gestire la posta in ingresso e in uscita istantaneamente su un massimo di 10 caselle email.

Tra le caratteristiche più interessanti ricordiamo il sistema Speaker Independent Voice Recognition (SIVR) per l’attivazione vocale delle chiamate, il supporto alle suonerie MP3, la possibilità  di effettuare audio conferenze, composizione rapida e intelligente dei numeri, allegati voicemail e cancellazione del rumore di fondo. La batteria è di 900 mAh e permette 4 ore di conversazione e, secondo il costruttore, oltre 14 giorni in standby.

Per quanto riguarda le funzioni multimediali le playlist possono essere gestite direttamente dal terminale, mentre la riproduzione può essere regolata utilizzando l’equalizzatore dotato di 11 pre-impostazioni per tutti i generi musicali più diffusi. Pearl Flip è fornito con il software BlackBerry Media Sync che permette di gestire i file multimediali da iTunes verso il telefono per memorizzarli sulle schedine di memoria opzionali microSD/SDHC con capacità  fino a 16 GB. Per la gestione dei file audio e video è fornito il programma Roxio Media Manager, mentre con Roxio Photosuite 9 LE è possibile eseguire l’editing delle foto e creare album fotografici.

Lo smartphone integra anche una fotocamera digitale da 2 megapixel dotata di flash, per catturare fotografie e anche filmati. La navigazione Web permette di visualizzare le pagine Internet nel classico stile a colonna e semplificato tipico di BlackBerry e ora anche tramite la visuale a pagina che mantiene l’aspetto originale dei siti. E’ supportata anche la visualizzazione dei filmati in streaming dal web grazie alla tecnologia RTSP per l’accesso ai contenuti dei siti come YouTube. I collegamenti possono avvenire anche tramite il Wi-Fi integrato, mentre il supporto alla tecnologia UMA permette di ricevere ed effettuare chiamate sfruttando i punti di accesso Wi-Fi.

BlackBerry annuncia che la disponibilità  del Pearl Flip comincerà  questo autunno negli Stati Uniti con l’operatore T-Mobile ma non ha specificato il prezzo di lancio. La data esatta e il prezzo saranno comunicati successivamente.