Recensione Aspirapolvere senza fili in “stile Dyson” Alfawise FJ-166A

Un aspirapolvere wireless ad un prezzo accessibile ma costruito con materiali di prim'ordine, filtro HEPA di ricambio, buona potenza e durata della batteria per pulire un appartamento di medie dimensioni. E' l'occasione giusta per sbarazzarvi dell'aspirapolvere a traino?

Recensione Aspirapolvere senza fili in stile Dyson Alfawise FJ-166A

La moda del momento è sicuramente l’aspirapolvere wireless: sull’onda della massiccia campagna pubblicitaria di Dyson la comodità di avere un aspirapolvere sufficientente leggero e comodo da trasportare in ogni stanza ed anche su più piani si è trasformata quasi in una necessità.

Ma se l’acquisto di un Dyson, magari il modello V8 che non è l’ultimo e più avanzato, incide per minimo 360 Euro nel vostro bilancio familiare e il prezzo di ingresso potrebbe rappresentare un ostacolo importante, la gamma della concorrenza e dei dispositivi dei produttori cinesi offre una marea di alternative che possono spingere ad acquistare un prodotto di primo prezzo per valutare se vale veramente la pena di passare ad un aspirapolvere senza fili o di utilizzare un classico prodotto a traino. 

C’è poi da dire che sempre più utenti utilizzano aspirapolvere robot che magari non possono arrivare ovunque o sarebbero troppo lenti per compiere rapidamente uno specifico compito di pulizia e quindi l’aspirapolvere wireless diventa un utile alleato per terminare le pulizie o effettuarle all’ultimo minuto.

Recensione Aspirapolvere senza fili in stile Dyson Alfawise FJ-166A

Tra i tanti dispositivi che ci vengono proposti per i test e che si assomigliano un po’ tutti abbiamo scelto questo Alfawise FJ – 166A per una serie di motivi: è uno dei più riusciti  esteticamente con la sua livrea bianca e alluminio, promette prestazioni di tutto rispetto ed ha un filtro HEPA facilmente sostituibile (con ricambio in dotazione). Il prezzo al pubblico di circa 100 euro, a meno di qualche offerta periodica, ci sembra anche un’ottima occasione per testare un dispositivo che mai abbiamo utilizzato in casa senza doverci rovinare per l’acquisto.

La confezione 

La scatola in cartone contiene l’aspirapolvere con pochi fronzoli: in pratica troviamo l’aspirapolvere con le sue spazzole accessorie: quella base per tappeti e pavimenti non tanto larga (e senza i LED che fanno tanto “futuro”( uno becco standard lungo con estensione morbida (comodissimo per pulire la parte interna dei sedili auto) ed una spazzola corta con doppia funzione dotata di blocco setole retrattile più adatta per la pulizia di briciole o dell’auto: sarà da utilizzare senza il tubo lungo per avere un’ottima capacità di aspirazione. Il tubo lungo con finitura alluminio aggiunge un tocco di eleganza ad un apparecchio che non appare poi così “economico”.

All’interno troviamo anche un supporto per appenderlo al muro (non sta in piedi da solo come altri modelli più “leggeri”) e l’alimentatore, di dimensioni ridottissime direttamente con spina europea da una parte e attacco coassiale dall’altra.

C’è da dire che rispetto ad altri asprirapolvere senza filo che stiamo provando questo è molto “sezionabile”: il blocco batteria e’ completamente staccabile (e questo offre una sicurezza in più), la vasca che contiene lo sporco è facilmente rimovibile ed è presente un filtro Hepa di riserva il cui ricambio viene consigliato dopo 6 mesi d’uso ma potete lavarlo a mano una volta al mese e prolungare la sua vita visto che la rimozione dalla sede e piuttosto semplice.

Sul retro, proprio sopra il grande “maniglione” che serve per utilizzzarlo grazie alla pressione del “grilletto” interno di colore rosso troviamo il pulsante che regola la potenza (I e II) e 3 bei led azzurri che ci riportano lo stato di carica dell’aspiraplovere sia in fase d’uso che in fase di ricarica.

Il serbatoio è facilmente rimovibile e grazie ad uno sgancio sulla parte alta si sfila per poter trasferire i rifiuti raccolti direttamente sopra il bidone.

La configurazione

Il flusso di aspirazione passa per il serbatoio che è servito da una serie di filtri:

  • Filtro ciclonico per la separazione di grandi rifiuti/capelli/peli.
  • Filtraggio reticolato per la separazione delle polveri sottili.
  • Filtro Hepa per rimuovere micro allergeni, acari e batteri.
  • Filtro a spugna per evitare l’inquinamento secondario dovuto allo smaltimento d’aria all’interno del sistema.

La separazione “ciclonica” tra peli/capelli e resto dei rifiuti è molto efficace anche se ovviamente bisogna liberarsene utilizzando guanti monouso quando si pulisce il contenitore da poco più di mezzo litro.

Complessivamente i 2,8 kg di peso sono ben distribuiti anche se come abbiamo già detto, leggermente sbilanciati verso l’impugnatura. Il livello di rumore dichiarato intorno agli 80 DB è inferiore a quello degli asprirapolvere a traino standard e a bassa potenza perfettamente utilizzabile anche nelle primissime ore del mattino senza svegliare tutta la casa o, peggio ancora, i vicini.

La carica, la potenza la durata

La piena carica dell’aspirapolvere, grazie alla batteria da 2.200 mAh e 22.2 V, dura 5 ore dopo le quali avremo a disposizione la potenza aspirante di 7,0 Kilo Pascal: sono molti? Sono pochi? Un aspirapolvere a traino ha un potenza che va da 12 a 22 Kpa e quindi  NON dobbiamo aspettarci la stessa capacità di aspirazione ma dobbiamo lo stesso capire se il nostro dispositivo è in grado di pulire una intera casa nel tempo utile della sua autonomia.

Innanzitutto dobbiamo dire che alla potenza standard l’aspirapolvere lavora per circa 40-50 minuti, sufficienti a “ripassare” con cura un appartamento da 80-85 mq mentre alla potenza massima il tempo di utilizzazione si riduce a 20-25 con la piena carica: la durata più lunga si ottiene NON lavorando continuamente alla massima potenza e, visto che non è necessario mantenere il dito sul grilletto per farlo funzionare, basta ricordarsi di spegnerlo se non operate di continuo sulle parti da aspirare.

L’uso alla massima potenza l’abbiamo riservato alla pulizia dei tappeti con peli di cane (pelo lungo) e gatto e dobbiamo dire che il risultato è notevole anche se la spazzola larga non è nata appositamente per questo scopo. Mentre l’accesso a tutte le parti della casa è facilitato dalla portalità del dispositivo c’e’ qualche problema ad arrivare sotto i divani poco rialzati da terra con la spazzola da pavimenti perchè il motore è posizionato ad “L” rispetto al tubo e non è possibile arrivare quasi paralleli al pavimento.

La spazzola motorizzata non è difficile da pulire nel caso dei ciuffi di pelo lungo rimangano incastrati: con una moneta si sgancia il piccolo carter che protegge la puleggia e si può estrarre anche il rullo per una pulizia a fondo o un lavaggio periodo.

Lo stesso dicasi per la manutenzione del filtro HEPA che può essere lavato e messo ad asciugare: in tutto ci assistono comunque le istruzioni dettagliate e tradotte nella nostra lingua.

Ovviamente il funzionamento per aspirare ragnatele, polvere, briciole è scontatissimo e usando direttamente gli accessori senza tubo l’efficacia su divani, auto e mobili alti aumenta. Come avete visto dalle foto gli attacchi sono ben protetti elettricamente e solidi dal punto di vista meccanico anche più di modelli “blasonati”.

Conclusioni

Si tratta di un aspirapolvere senza fili dal buon rapporto prezzo-prestazioni: la finitura in policarbonato e il tubo in alluminio gli conferiscono un aspetto attuale ed elegante e pure il serbatoio per lo sporco raccolto anche se un po’ troppo oscurato contribuisce a rendere l’Alfawise FJ-166A un prodotto che sembra appartenere ad una classe superiore.

Nelle nostre prove di aspirazione su tappeti e con peli di animali si è ben comportato nonostante la potenza non sia quella di un aspirapolvere a traino. La batteria potente garantisce una buona autonomia in modalità standard (potete tranquillamene pulire un appartamento di 80 mq con una carica) e se volete gestire un po’ più potenza è a vostra disposizione.

Pro

Apparecchio solido, ben costruito, facile pulire la spazzola da pavimenti, batteria removibile, potenza di aspirazione buona, buona durata alla massima potenza, attacchi dei componenti molto solidi. Facilità di accesso al serbatoio e filtro HEPA con ricambio. Manuale in italiano.

Contro

Difficile pulire sotto mobili bassi con la spazzola da pavimento, peso importante del terminale di aspirazione anche se ben bilanciato.

Prezzo al pubblico

Alfawise FJ-166A costa poco più di 100 Euro con 1,10 Euro per spedizione prioritaria in Italia. Per ulteriori informazioni sui costi e tempi di spedizione, eventuali oneri e gestione degli ordini, è possibile consultare il sito del venditore.