fbpx
Home Recensioni Recensione custodia Hardshell di Incase per MacBook Pro, qualità top per proteggere...

Recensione custodia Hardshell di Incase per MacBook Pro, qualità top per proteggere il vostro portatile

Se avete mai avuto un portatile Apple, specialmente uno degli ultimi modelli, sapete che i materiali sono di altissimo livello ma sapete anche che questo ad un utilizzo prolungato lo chassis può pagare dazio: graffi, ammaccature e anche la perdita di viti e qualche piedino in gomma. Se siete tra coloro che hanno questa paura, l’acquisto di un guscio protettivo potrebbe essere una buona idea. Macitynet ha provato la Hardshell di Incase un prodotto di fascia alta, di qualità e affermato sul mercato.

Custodia Incase

La scelta di acquistare un guscio protettivo deriva, come accennato, dalla triste sorte che il nostro precedente MacBook Pro aveva subito dalla trasporto, attrito sulla scrivania, manipolazione e vibrazioni (che hanno determinato lo smarrimento di alcune viti sul dorso). Cercavamo una cover rigida, poco invasiva dal punto di vista del colore e nello stesso tempo sufficientemente protettiva e da tenere montata sempre. Questo ha significato escludere fin da subito tutte le cosiddette “sleeve”, le buste in cui si infila il Mac e lo si toglie quando serve, lanciandolo però “nudo”. Fuori gioco, per i nostri bisogni, le numerose custodie di stile (o presunto tale) in pelle (come la custodia originale Apple che costa quanto un laptop Windows), in tela e con disegni e design sgargianti. Sul piatto sono rimasti l’Hardshell Dot di Incase, la i-Blason Rugged Case e la Plyo di Urban Armour. Ci sarebbe piaciuto anche valutare la Pure Clear di Tech21, ma sfortunatamente non esiste per MacBook Pro 16″. Alla fine abbiamo scelto la Hardshell di Incase, in versione trasparente (esiste anche una versione in colore grigio scuro) escludendo la I-Blason e la Plyo per l’aspetto troppo aggressivo.

Custodia Hardshell Incase che ne pensiamo

A distanza di un mese la Hardshell di Incase di è dimostrata un prodotto di alto livello. Dopo la facile installazione, abbiamo un Mac completamente protetto su tutti i lati, un design poco intrusivo ma che conferisce alla macchina una personalità distinta grazie ai puntini che caratterizzano tutta la superficie e nessuna limitazione all’accesso alle porte. Sul fondo troviamo dei piedini in gomma antiscivolo morbida e le necessarie porte per la ventilazione interna del Mac. Piacevole la resta al tatto e nessuna impronta. Lo spessore è solo modestamente aumentato e il peso non è invece modestissimo (308 grammi sulla nostra bilancia), ma è il prezzo da pagare per la una plastica che appare solida.

Una volta installata, la cover resta saldamente in posizione grazie ad una serie di piccole linguette che agganciano in maniera discreta al bordo della macchina. L’effetto antiscivolo dei piedini cui facevamo cenno poco sopra è molto potente; quasi impossibile spostare il Mac trascinandolo sul tavolo (cosa non vera per il nostro precedente MacBook Pro privo di custodia). La stabilità è perfetta e digitando non si hanno oscillazioni.

In definitiva una buona scelta a nostro giudizio. Il costo non è modesto  ma si tratta di un prezzo accettabile e comune non troppo differente da quello di altri prodotti come le menzionate I-Blason e Plyo.

La Incase Hardshell per il MacBook Pro 16 costa su Amazon circa 41 euro. Ma sono in vendita anche accessori per altri modelli di Mac, anche in colore grigio. Potete verificare se è disponibile nella vetrina dedicata a Incase.

 

 

Offerte Speciali

Airpods Pro scontati di ben 80 euro: su Yeppon a soli 199 euro

Sconti nel carrello per AirPods: tutti i modelli al minimo prezzo

Su Amazon gli AirPods scendono tutti al prezzo minimo. Sconto nel carrello per tutti i modelli con la possibilità anche di spendere solo 122 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,664FansMi piace
94,033FollowerSegui