iPhone e iPad diventano la più grande piattaforma di realtà aumentata con Apple ARKit

L’ingresso di Apple nella realtà aumentata passa da ARKit, la piattaforma per gli sviluppatori presentata oggi alla WWDC 2017

ARKit

L’ingresso di Apple nella realtà aumentata passa da ARKit, la piattaforma presentata oggi alla WWDC17 che permette agli sviluppatori software terze parti a creare esperienze con la realtà aumentata per app per iPhone e iPad. La realtà aumentata, una delle ossessioni più recenti della Silicon Valley, prevede la sovrapposizione di immagini digitali e animazioni su ciò che si vede nel mondo reale attraverso la telecamera dei propri dispositivi.

A presentare la piattaforma ARKit per Apple è stato Craig Federighi, che ha definito la piattaforma come “La più grande piattaforma AR nel mondo” per il numero di persone che dispongono di dispositivi  iOS. Federighi ha presentato ARKit mostrando oggetti digitali come una tazza di caffè, una lampada e un vaso che appaiono in cima a un tavolo sul palco. Durante la conferenza non sono mancati riferimenti al popolare gioco Pokemon Go e alle celeberrime app AR di Ikea, Lego e molte altre. L’annuncio pone Apple in concorrenza con altre società che hanno già fatto da tempo il loro ingresso nella realtà aumentata, come Google, Facebook, Microsoft e Snapchat.

Il nuovo ARKit di Apple per iOS 11 trarrà vantaggio dalla fotocamera, dalla CPU/GPU e dai sensori di movimento di iPhone e di iPad. Con ARKit Apple sta, quindi, introducendo una nuova piattaforma per gli sviluppatori per aiutarli a portare esperienze AR di alta qualità su iPhone e iPad, utilizzando la fotocamera integrata, processori potenti e sensori di movimento nei dispositivi iOS. ARKit consentirà agli sviluppatori di creare contenuti virtuali dettagliati per giochi interattivi, le esperienze di shopping, il design industriale e molto altro.

Un salto, questo di Apple nella realtà aumentata, annunciato già qualche mese fa, quando Tim Cook, in un’intervista a The Indipendent aveva dichiarato tutto il suo entusiasmo per questa tecnologia: “La realtà aumentata è un’idea grandiosa, al pari di quella che ha fatto nascere gli smartphone” (qui un approfondimento di Macity). Con ogni probabilità ARKit è solo l’inizio: secondo quanto sostengono numerose anticipazioni in iPhone 8 Apple integrerà hardware dedicato per esperienze in realtà aumentata ancora più precise, dettagliate e realistiche, tra cui un sensore per rilevare la distanza e la profondità degli oggetti.

Tutte le novità della WWDC 2017 disponibili da questa pagina di Macity.

ARKit