fbpx
Home Hi-Tech Android World La vendetta di Samsung: eliminare il jack audio per colpire Apple e...

La vendetta di Samsung: eliminare il jack audio per colpire Apple e Beats

Forse per rispondere ad Apple e al suo connettore Lightning, Samsung – con il supporto di altri produttori di dispositivi Android – pare stia “esplorando” lo sviluppo di un suo connettore proprietario per auricolari. Insomma a pochi giorni di distanza dalla presentazione del primo iPhone senza jack audio, sembra che anche il nemico-amico Samsung stia valutando l’eliminazione dello storico connettore per l’audio analogico.

A prima vista l’anticipazione sembra ricadere nel classico canovaccio Cupertino innova, Samsung segue, in realtà i numerosi dettagli che emergono dipingono uno scenario diverso, molto più complesso e anche interessante. La voce che anche Samsung potrebbe abbandonare il jack audio è riportata da Digital Music News: non è chiaro quale sia il connettore alternativo che i sud coreani potrebbero proporre. Nel mondo Android esistono già prodotti come Moto Z, Moto Z Force di Motorola o dispositivi come il cinese LeEco, che puntano sull’audio digitale tramite USB-C.

jack iPhone 7 senza jack audio
L’idea di Samsung sembra sia quella di creare un connettore proprietario ma a basso costo, elemento che consentirebbe di ottenere guadagni dal licensing a terzi ma anche competere nel mercato delle cuffie di Beats Electronics (azienda acquisita nel 2014 da Apple) che ora ha in catalogo prodotti Lightning e che proporrà dispositivi wireless con integrato il nuovo W1, chip di Apple in grado di offrire un audio migliore e maggiore autonomia rispetto ad altre soluzioni senza fili.

In sostanza eliminando il jack audio per un connettore ad hoc, Samsung punterebbe a escludere Apple e Beats dagli accordi di licenza, proprio come finora Cupertino ha fatto con i suoi programmi MFi e Lightning. La multinazionale dei Galaxy potrebbe trovare facili alleati tra gli altri costruttori Android e, puntando sui grandi numeri di questo mercato, ottenere cuffie, auricolari e altri dispositivi audio dai principali costruttori, con nuovi modelli e prodotti di punta, creati esclusivamente con compatibilità Galaxy e Android, escludendo iPhone insieme a cuffie e auricolari Beats.

Lo scenario delineato da questa anticipazione risulta intrigante e complesso ma anche difficile da prevedere per quanto riguarda i possibili sviluppi. Vero è che Apple ha eliminato il jack audio ma oltre a puntare sul Lightning accelera in modo sensibile sul wireless con il suo processore Apple W1 dedicato, ferma restando la compatibilità Bluetooth. Introdurre un nuovo connettore proprietario potrebbe rivelarsi un’arma a doppio taglio: utenti e costruttori potrebbero non accoglierlo positivamente, inoltre il piano di colpire Apple e Beats rischia facilmente di naufragare non solo per la sempre più consistente spinta verso il wireless. Come da sempre accade anche nell’ecosistema della Mela, costruttori cinesi e orientali potrebbero clonare rapidamente il connettore ad hoc, vanificando così ogni piano o speranza di rivalsa.

il cavo jack

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,978FansMi piace
93,611FollowerSegui