HomeHi-TechFinanza e MercatoScandalo diesel, per risolverlo Volkswagen assume il boss di Apple Car

Scandalo diesel, per risolverlo Volkswagen assume il boss di Apple Car

Per risolvere lo scandalo diesel Volkswagen assume il boss di Apple Car. È il colpo di scena che circola in queste ore nel mondo delle auto, quelle attuali ma anche di quelle future. L’annuncio dell’assunzione di Johann Jungwirth arriva direttamente da Volkswagen con un comunicato datato oggi ma in cui si precisa che l’assegnazione dell’incarico all’ex ingegnere Apple risale al primo giorno di novembre. Così dopo Apple a Cupertino, Jungwirth torna nel suo Paese natale per diventare responsabile Digitalization Strategy Department, divisione appena creata in Volkswagen. Il gruppo automobilistico tedesco non fa cenni allo scandalo diesel ma il nuovo ruolo di Jungwirth sembra avere a che fare con tutto ciò che riguarda la digitalizzazione dei veicoli, quindi potenzialmente dalle centraline incriminate per aver camuffato le emissioni inquinanti, fino ad arrivare ai veicoli elettrici e a guida autonoma, che rientrano direttamente nelle competenze dell’ingegnere, appena 42 enne e con alle spalle un curriculum impressionante.

Ricordiamo che in precedenza Johann Jungwirth ha lavorato in Mercedes: dal 2009 al 2014 è stato Presidente e Ceo della divisione Mercedes-Benz Research & Development per l’America del Nord, conducendo il team che si è occupato di guida autonoma, guida elettrica, sviluppo veicoli e tecnologia, telematica e design interazione utente. Con questo curriculum non sorprende che Johann Jungwirth sia stato poi assunto in Apple nel 2014 con il ruolo di Mac Systems Engineering, durante il quale è stato responsabile per l’innovazione in design e ingegneria per lo sviluppo prodotti, ma anche di assunzioni e gestione del team Special Projects Group di Apple.

Naturalmente nell’incarico ufficiale di Johann Jungwirth in Apple non vi era cenno ad Apple Car ma secondo le numerose indiscrezioni emerse, provenienti anche da importanti testate giornalistiche USA, l’ex ingegnere di Merceds-Benz era proprio l’uomo chiave del team Apple Car. Sembra che Apple stia investendo somme consistenti di denaro oltre che assumere i migliori talenti nelle auto elettriche e per la guida autonoma ma, nonostante le risorse disponibili dedicate ad Apple Car, la fuoriuscita non prevista del dirigente tedesco potrebbe procurare qualche grattacapo e qualche incoveniente per Cupertino, nulla comunque che non sia risolvibile per una multinazionale del calibro di Apple e soprattutto per un progetto di cui si prevede il primo prodotto non prima del 2020.

scandalo diesel boss di apple car 620

Offerte Speciali

iPhone 12 al minimo Amazon: 849 € per il 128 GB, 779 € per il 64GB

iPhone 12 128G (quasi) al prezzo del Prime Day: 799€

In occasione del Prime Day Amazon aveva scontato come non ha mai fatto prima tutti gli iPhone 12. Ora li trovate ancora molto vicini a quel prezzo
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial