The Pinball Luxury Suites, a Viterbo l’hotel per amanti dei flipper

The Pinball Luxury Suites è una novità nel mondo dell’ospitalità: una dimora di charme che include un museo del Flipper, frutto della collezione di Giacomo Scarsella, tra i primi cinque collezionisti di flipper nel mondo.

Aperto lo scorso 17 luglio nel centro storico di Viterbo, The Pinball Luxury Suites è nato un lavoro di recupero architettonico di un palazzo d’epoca del XV secolo, nel centro storico di Viterbo.

Un progetto di grande respiro, voluto dall’imprenditore Simone Proietti Gaffi, esperto di comunicazione e lusso, e dell’artista di fama internazionale Claudia Scarsella.

“The Pinball rappresenta un nuovo format nel mondo dell’ospitalità di lusso – spiega Simone Proietti Gaffi, CEO di The Pinball Luxury Suites – Siamo orgogliosi di un investimento in un’area meravigliosa – la Tuscia – ancora tutta da scoprire. Sono sempre stato affascinato dalla collezione di famiglia di flipper. Da qui la nostra idea di creare una dimora di charme, ispirata al mondo del flipper e alla nostra collezione d’epoca.”

The Pinball Luxury Suites propone tre diversi appartamenti luxury: Little Robot, Spiral Circus, Royal Cards, quest’ultima con terrazza con vista panoramica su Viterbo, città medievale di origine etrusca di grande fascino. Prevista anche un’Area Wellness con sauna finlandese, realizzata su misura nella luxury Suite Spiral Circus.

La vena creativa dell’artista Claudia Scarsella è presente in modo unico in ogni suite del The Pinball, con un dettaglio, una parete, un disegno espressione della sua arte.

Con il suo concept assolutamente nuovo per l’Italia, The Pinball Luxury Suites è un indirizzo per gli amanti del lusso e del bello, con un elemento nevralgico, il Museo del Flipper.

The Pinball Luxury Suites

Il Museo del Flipper è frutto della collezione di Giacomo Scarsella, papà di Claudia, tra i primi cinque collezionisti di flipper nel mondo. Il museo, accessibile in esclusiva agli ospiti della proprietà, propone 10 flipper vintage del periodo 1960-1990. L’esposizione – unica nel suo genere – si pone due obiettivi: proporre agli ospiti alcuni dei più bei flipper mai realizzati, che hanno anche ispirato il visual design e il restauro delle luxury suites.

A questo indirizzo trovate un nostro articolo con la storia dell’ultima azienda al mondo che ancora produce flipper.