Tim Cook «Microsoft Surface Book è deludente»

«È un dispositivo che cerca di fare tutto e troppo» ha dichiarato Tim Cook nella tappa in Irlanda del suo tour europeo. Il Ceo della Mela conferma i buoni rapporti tra Apple e Microsoft ma il suo giudizio su Surface Book è tagliente

dirigente apple tim-cook-privacy

Tim Cook è apprezzato anche per il suo stile pacato e riflessivo ma in campagna di lancio anche il mite Ceo di Apple è in grado di sfoderare commenti taglienti sulla concorrenza. È accaduto in Irlanda, in una delle tappe del tour europeo di questa settimana che ha visto Cook prima in Italia e poi anche in Regno Unito. Parlando agli studenti del Trinity College di Dublino, Cook non si è lasciato scappare l’occasione di dire la sua su Microsoft Surface Book, il primo portatile in assoluto progettato e commercializzato direttamente dalla multinazionale di Windows.

L’interesse e l’accoglienza di mercato sono stati positivi, grazie alle specifiche top e alla possibilità di fungere sia da tablet che da computer portatile, in entrambi i casi funzionando con Windows 10. Ed è proprio questa caratteristica che viene demolita da Tim Cook: «È un dispositivo che cerca di fare tutto e troppo» come riporta Independent: pur ribadendo i rapporti di buona collaborazione esistenti tra Apple e Microsoft, il Ceo non ha risparmiato nulla nel suo giudizio sul Surface Book.

tim cook bocconi 1200 10
«Cerca di essere un tablet e un notebook ma non riesce veramente a essere nessuno dei due»: si tratta di un concetto che Tim Cook ha già espresso in passato ma con toni più pacati, generalmente riferendosi all’impossibilità di un sistema operativo, secondo Apple, di offrire una esperienza utente perfetta sia sui tablet che sui notebook. I riferimenti in questo caso erano a OS X e iOS ma anche al concorrente Windows 10 che tenta di fondere due mondi assolutamente distinti per Cupertino.

Questa volta però Tim Cook non ha usato mezzi termini ed ha puntato dritto su uno dei dispositivi di punta della nuova lineup di Redmond, senza lasciare scampo: per Tim Cook infatti Microsoft Surface Book «È una sorta di delusione». Non è certo un caso che Cook abbia espresso il suo giudizio tagliente nei giorni di lancio del nuovo iPad Pro, il tablet potente di nuova generazione che per Apple e il suo Ceo può sostituire un portatile nel lavoro e per la maggior parte delle applicazioni.

Surfacebookes