HomeHi-TechAndroid WorldWhatsApp vi abbandona pian piano se non accettate la nuova privacy

WhatsApp vi abbandona pian piano se non accettate la nuova privacy

Pochi giorni fa WhatsApp diceva che non ci sarebbe stata alcuna eliminazione degli account che non accettano le nuove politiche sulla privacy, ma la realtà dei fatti è ben diversa. Se questo poteva sembrare un cambio di rotta rispetto alle precedenti decisioni relative al fatto che a partire dal 15 maggio ci sarebbe stato un blocco di tutti gli account che non avevano ancora accettato le nuove norme, la verità è che questa scadenza non è stata eliminata ma, come avevamo ipotizzato correttamente in conclusione all’articolo che avevamo pubblicato in proposito l’8 maggio, è stata semplicemente posticipata.

Innanzitutto va detto che WhatsApp non ha mentito: le nuove norme che entrano in vigore questa settimana non prevedono infatti alcuna cancellazione o disattivazione degli account i cui proprietari non desiderano condividere le proprie informazioni con Facebook. «Nessuno vedrà cancellare i propri account né perderà le funzioni di WhatsApp nel momento in cui, il 15 maggio, entrerà in vigore questo aggiornamento»: ciò accadrà invece gradualmente, attraverso una progressiva limitazione delle funzioni fino a quando non si cliccherà sul pulsante di accettazione delle nuove politiche sulla privacy.

In sostanza, gli utenti di WhatsApp che rientrano in questa categoria potranno continuare a utilizzare l’app ancora per “diverse settimane”: a un certo punto, come abbiamo già spiegato qualche giorno fa, la società inizierà a inviare delle notifiche per ricordare agli utenti di accettare le nuove norme. Se ciò non accade, WhatsApp inizialmente bloccherà l’accesso all’elenco delle chat: l’unico modo per usare l’app sarà quindi quello di cliccare sulla notifica di un messaggio ricevuto, quindi si potrà sostanzialmente rispondere a un messaggio, ma non sarà possibile scriverne uno di propria iniziativa.

whatsapp

Se si continuano ad ignorare gli avvisi di WhatsApp, a un certo punto, dopo “diverse settimane”, l’applicazione smetterà completamente di ricevere messaggi e chiamate. In questa seconda fase le uniche cose che si potranno fare sarà accettare le politiche sulla privacy e riprendere quindi il pieno controllo dell’app, oppure esportare la cronologia delle chat e scaricare il report completo dell’account. Si potrà anche eliminarlo manualmente ma questa ultima opzione in fin dei conti è relativa visto che, secondo le FAQ della piattaforma, gli account sono comunque eliminati automaticamente dopo 120 giorni di inattività.

L’unica cosa che non viene specificata riguarda le tempistiche con cui entrano in ballo le due fasi sopra descritte, ma anzi pare che ciò avverrà in momenti diversi tra una serie di account e l’altra. E’ chiaro invece che non ci sono alternative: se si vuole usare WhatsApp completamente e a tempo indeterminato bisogna necessariamente accettare le nuove politiche sulla privacy.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 410 € su MacBook Pro M1 da 512 GB: 1299 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 410 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial